mercoledì 26 dicembre 2012

Coppa di verza con mousse di formaggi

Ingredienti per 6 coppe

6 foglie di cavolo verza;
1 arancia ( non trattata )
olio,sale, pepe;
Per la mousse:
2 cucchiai di mascarpone;
3 cucchiai di gorgonzola dolce;
2 cucchiai di ricotta;
Per guarnire:
10-12 nocciole, aceto balsamico;

Preparazione
Lavare e tagliare la verza molto, molto, fine (simile capellini )condirla con sale, pepe, e zeste di arancia.Lasciarla marinare per almeno un'ora( meglio sarebbe prepararla il giorno prima )
Al momento di servirla mettere una piccola quantità di verza nelle coppe( o altro contenitore) preparare la mousse amalgamando i formaggi con la ricotta, metterli in una tasca da pasticcere e versarla a ciuffetti sopra la verza. Tagliare con il coltello sottilmente, le nocciole dopo averle tostate in un padellino antiaderente per circa un paio di minuti. Versarne una piccola quantità sulla mousse e completare con un filo di aceto balsamico ( di quello buono ) e servire

martedì 25 dicembre 2012

Alberini di Natale

Ingredienti per 6 alberini
2 confezioni di pane bianco per tramezzini senza bordi
2 salsine per crostini ( una al radicchio rosso e una alle verdure )
ribes rossi;
6 spiedini di legno;
Stampi a forma di stella di quattro misure

Preparazione
Dividere le fette di tramezzini e intagliare 12 stelle di ogni misura.
Una volta ottenute tutte le stelle spalmarle con le salsine.Iniziare a costruire l'alberello partendo dalla parte più bassa sovrapponendo le stelle a due a due e mettendole  con le punte alternate.
Fermare il tutto con uno spiedino di legno avendo cura di ruotarlo leggermente per evitare di schiacciare troppo i tramezzini.A questo punto tagliare lo stecchino in eccedenza e guarnire a piacere con i ribes rossi.
ricetta di Valentina Gigli

Trenino dolce

Ingredienti:

300 gr di farina 00;
150 gr. di burro;
150 gr di zucchero;
200 gr di yogurt bianco;
1 bustina di lievito;
1/2 bacca di vaniglia;
1 pizzico di sale

Preparazione:

Montare le uova con lo  zucchero, aggiungere la farina setacciata con il lievito e il sale,infine lo yogurt e per ultimo il burro morbido; mescolando dal basso verso l'alto.
Versare il composto con un cucchiaio negli stampini in silicone, imburrati.
Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 20-- 25 minuti.Una volta cotti, lasciarli raffreddare molto bene prima di toglierli dagli stampini, pareggiarli sotto con un coltello seghettato  e decorarli a piacere con le matite  (Matite per decorare per torte e dolci  F.lli Rebecchi)

sabato 24 novembre 2012

Suppli' al telefono

Ingredienti per 4 persone:

250 gr di riso superfino;
30 gr di burro;
80 gr di grana grattugiato;
1 mozzarella fiordilatte;
1uovo intero e un tuorlo;
pangrattato q.b.

Per la salsa di pomodoro:
1 cipolla non troppo grossa;
3 spicchi di aglio;
500 gr di passata di pomodoro;
un bel ciuffo di basilico fresco;
sale, pepe;
1 peperoncino;
olio di arachidi per friggere;

Per la pastella: acqua e farina

Preparazione:
Preparare la salsa, in un tegame mettere olio e aglio a pezzettini, peperoncino, dopo pochi secondi aggiungere la cipolla tagliata sottilmente , far cuocere per una decina di minuti a fuoco dolce e poi unire la passata di pomodoro, sale e pepe e cuocere altri cinque, sei minuti.
Ne frattempo che cuoce la salsa lessare il riso in acqua salata per metà cottura, scolarlo e finire la cottura nella salsa di pomodoro. A fine cottura aggiungere il burro, il parmigiano e il basilico spezzato con le mani.
.Lasciare intiepidire il riso e preparare la mozzarella tagliata a listarelle lunghe 3-4 cm circa.
Una volta che il riso sia freddo aggiungere l'uovo intero e il tuorlo, mischiare bene, prendere un pugno di riso metterlo nel  palmo della mano farci una fossetta  lunga e mettere la mozzarella , richiudere ben bene.
 Preparare la pastella con la farina e acqua di una giusta consistenza, passarci dentro i suppli',
poi passarli nel pangrattato e friggerli

venerdì 16 novembre 2012

Crostata Lucchese

Ingredienti:
Pasta frolla
250 gr. di farina00;
125 gr. di burro;
100 gr. di zucchero a velo;
3 tuorli;
scorza di un limone;
1 pizzico di sale;
1/2 bustina di lievito

Per la crema:
750 gr di latte intero;
6 tuorli
220 gr di zucchero;
95 gr di maizena;
1/2 bacca di vaniglia;
scorza di un limone,
10 savoiardi, 10 amaretti;
1 bicchierino di Archemens, e altro liquore a piacere( per inzuppare  questi biscotti)
Preparazione:
Preparare la crema e coprirla con la pellicola trasparente a contatto con la crema perché non faccia la crosticina in superficie.

Preparare la pasta frolla come sempre;( essendoci il lievito si può omettere il riposo in frigo).Stendere la pasta frolla con i bordi rialzati in una teglia imburrata e infarinata.Versare sopra alla  pasta metà della crema, inzuppare i savoiardi nei liquori e posizionarli sopra la crostata a raggi.
Negli spazi vuoti mettere gli amaretti anch'essi inzuppati e sbriciolati in modo da riempire tutto.
Unire il resto della crema sopra ai biscotti e infornare a 180° per 10 minuti, poi proseguire la cottura a 170° per atri 30 minuti( se dovesse scurirsi troppo coprire  con carta stagnola  gli ultimi 10 minuti).Servire  la crostata cosparsa di gocce di cioccolata,

martedì 13 novembre 2012

Insalata russa

Ingredienti per 4 persone:
150 gr di patate;
150 gr di carote;
150 gr di piselli surgelati;( oppure 450 gr di queste vedure tutte surgelate )
2 uova sode;
1 vasetto di cetriolini sott'aceto;
1 vasetto di sott'aceti misti;
1 cucchiaio di capperi:
sale, pepe;
Maionese fatta con:1 uovo intero,2 tuorli, sale,1 cucchiaio di aceto bianco tiepido, il succo di uno spicchio di limone e 250 gr di olio di semi di girasole(oppure olio Ligure).
Preparazione:
Pelare le carote e le patate, tagliarle a cubetti di 1 cm. e lessarle separatamente in acqua salata per circa 7-8 minuti le patate e 5-6 le carote .sbollentare anche i piselli per 4 minuti.
(Nel caso che siano surgelate sbollentarle tutte insieme con un dito di acqua salata per 3 minuti.)
Scolarle molto bene e lasciarle raffreddare.
Nel frattempo lessare le uova per 8 minuti ( nell'acqua  aggiungere due gocce di aceto, per far si che non si rompa il guscio) scolarle , passarle sotto l'acqua fredda, sgusciarle e tagliarle a fette con l'apposito taglia uova.
Preparare la maionese con il frullatore a immersione.
Quando le verdure saranno raffreddate aggiustarle di sale e pepe; mettere i sott'aceti tagliati a piccoli pezzettini, aggiungere la maionese, mettere il composto in un vassoio e guarnire a piacere con cetriolini capperi e uova sode.

lunedì 15 ottobre 2012

Torta al ciocolato con crema al latte

Ingredienti:
150 gr di farina00;
180 gr di zucchero;
3 uova;
70 gr di burro;
100 gr di cacao amaro;
250 gr di latte intero;
1 bustina di lievito per dolci;

Crema al latte:
250 gr di panna fresca;
400 gr di latte intero;
40 gr di maizena;
80 gr di zucchero;
1 cucchiaino di miele;
i semi di 1/2 bacca di vaniglia


Glassa al cioccolato a specchio
200 gr di acqua;
250 gr di panna fresca non zuccherata;
240 gr di zucchero,
100 gr di cacao amaro;
9 gr di gelatina;

Preparazione:
Mettere il burro a fondere( in modo che possa raffreddarsi prima di usarlo).
Imburrare e infarinare una tortiera di 24-26 cm.
Setacciare la farina con il cacao e la bustina di lievito.
Montare a neve ben ferma i chiari delle uova con qualche goccia di limone.
Sbattere i tuorli con lo zucchero per almeno 15 minuti, unire il burro continuando a sbattere, la farina setacciata con il cacao  alternandola con il latte.
Per ultimo mettere i chiari montati a neve girando dal basso verso l'alto per non smontarli.
Versare il composto nelle tortiera e cuocere in forno già caldo a 180° per 30 minuti.
Consiglio di lasciar raffreddare il dolce prima di tagliarlo.

Preparare la crema al latte:
Mettere il latte in un tegame con la vaniglia e portare a bollore,mescolando con una frusta aggiungere lo zucchero e la maizena, unire anche il miele e sempre mescolando a fuoco basso far addensare la crema per cinque minuti. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente mescolando spesso, quando sarà intiepidita coprirla con la pellicola trasparente a contatto con la crema( cosi da evitare che si formi la crosticina sopra). Infine montare la panna e incorporarla alla crema fredda.
 Ora è pronta per essere utilizzata.

Glassa al cioccolato:
Mettere in ammollo in acqua fredda la gelatina.
Mescolare il cacao con lo zucchero.
In un tegame mettere l'acqua con la panna, unire il cacao con lo zucchero mescolando molto bene con la frusta, mettere al fuoco basso portando al bollore, quindi spegnere, e fuori dal fuoco,mescolando mettere la  gelatina ben strizzata, lasciare raffreddare prima di utilizzarla.
Assemblaggi della torta.
Tagliere in tre dischi la torta, farcire ogni strato con la crema al latte, poggiare la torta ricompattata su di una griglia con sotto una leccarda e versarvi la glassa ricoprendola completamente anche sui bordi.
Guarnire a piacere (io ho messo delle piccole meringhe)
Grazie a Giuliana di questa splendida torta che ho realizzato con poche modifiche.
www.lacucinaimperfetta.com




mercoledì 3 ottobre 2012

Filetto di maiale con fichi freschi

Ingredienti per 4 persone:
1 filetto di maiale;
12 fichi freschi ( verdi )
80 gr di pancetta stesa( tagliata sottile)
1 trito abbondante di aglio salvia e rosmarino;
vino bianco;
sale, pepe;
olio extravergine;
aceto balsamico;
2 spicchi di aglio interi
foglie di salvia

Preparazione:
Lavare e asciugare i fichi senza togliere la buccia.
Aprire a libro il filetto di maiale, salarlo, peparlo e mettervi il trito di aglio, salvia, rosmarino e tre fichi tagliati a metà.  Arrotolarlo facendogli prendere la forma iniziale, salarlo leggermente anche di fuori, quindi adagiarvi sopra le fette di pancetta e sopra la pancetta un fico tagliato in due.
Con lo spago da cucina legare la carne. Metterla in un tegame con olio e due spicchi di aglio, farla rosolare dolcemente, aggiungere  alcune foglie di salvia intere e quattro fichi tagliati a metà (lasciando il resto dei fichi per la guarnizione del piatto)continuare la cottura per una mezz'ora bagnando ogni tanto con  poco vino bianco e girando spesso sia la carne che i fichi in modo tale che si spappolino e facciano la salsetta.
Una volta cotta la carne, lasciarla raffreddare per qualche minuto prima di tagliarla a fette, servirla accompagnata dalla salsa formatasi dei fichi, qualche fico fresco( sempre tagliato a metà) e qualche spruzzata di aceto balsamico di Modena

venerdì 7 settembre 2012

Patate ripiene

Ingredienti per 6 persone:
6 patate abbastanza grandi(120 -140 gr  l'una)
150 gr di macinato;
25 gr di funghi secchi ammollati in acqua tiepida per una mezz'ora;
1 salsiccia;
1 uovo;
sale,pepe;
carta di alluminio;
12 fette di pancetta;
besciamella fatta con:
150 gr di latte, 15 gr di burro, 15 gr di farina,un pizzico di noce moscata e sale.
50 gr di fonduta fatta con:
formaggio fontina e 3 cucchiai di crema di latte scaldati a bagnomaria ( si può omettere )
Preparazione:
Preparare la besciamella.
Lavare e sbucciare le patate, tagliarle a metà e con lo scavino togliere la polpa da entrambi i lati ottenendo delle barchette,
In una pirofila mischiare il macinato con la salsiccia spellata, i funghi tagliati a piccoli pezzettini, l'uovo, la besciamella sale e pepe.
Riempire le patate con il composto, unirle due a due, fasciare ogni patata con 2 fette di pancetta e mettere ogni patata separata in un pezzo di carta d'allumino, chiudere molto bene, adagiare sulla pirofila da forno e cuocere per 25-30 minuti a 190°.
Servire dopo una mezz'ora che sono uscite dal forno per far amalgamare tutti i sapori ( a piacere con fonduta di formaggio )


sabato 25 agosto 2012

Coppa di panna, ricotta e mango

Ingredienti per 4 persone:
1 mango;
250 gr di panna fresca;
125 gr di ricotta;
3 cucchiai di zucchero vanigliato;
1 limone (biologico)
1 bacca di vaniglia;
 
Preparazione:
Togliere la buccia al mango, tagliarlo a cubettini e metterlo a marinare con un cucchiaio di zucchero vanigliato, la scorza del limone grattugiata e i semini della bacca di vaniglia.
Mentre sta marinando il mango, setacciare la ricotta, montare la panna, aggiungere il resto dello zucchero e mischiare dolcemente panna e ricotta senza smontarle.
Mettere il composto di panna e ricotta in una tasca da pasticcere, adagiare nelle coppe, finire con i cubetti di mango e guarnire a piacere con bacca di vaniglia, menta.

giovedì 9 agosto 2012

Pennette con alici burrata e chips di patatine


Ingredienti per 4 persone:

350 gr di pennette ( o altra pasta a piacere )
1 mozzarella ( burrata )
200 gr di alici fresche pulite;
2 spicchi di aglio;
1 peperoncino;
1 mazzetto di gambi di prezzemolo legati insieme;
olio extravergine;
sale, pepe
2 patate novelle ( se è abbastanza grande ne basta una )
olio di semi di arachidi ( per friggere le chips )

Preparazione:

1) Con il mixer frullare la mozzarella emulsionandola con un goccio di olio.

2) In una teglia con olio mettere l'aglio, i gambi del prezzemolo, il peperoncino e le alici lavate con acqua e ghiaccio ( per dare un bel colore ). Cuocere un paio di minuti, mettere un pizzico di sale, coprire e spegnere il fuoco.

3)In acqua bollente salata lessare la pasta; nel frattempo lavare molto bene la patata ( o le patate ) e senza sbucciarle tagliare a fette sottilissime con la mandolina, lavarle di nuovo, asciugarle e friggere in olio di semi poche per volta.

4)Scolare la pasta, lasciando un paio di cucchiai d' acqua  di cottura per ripassare la pasta con le alici.

5)Mettere nel piatto due cucchiai di burrata, la pasta ripassata con le alici, e sopra alcune chips ben scolate dall'olio con una spolverata di pepe.

mercoledì 8 agosto 2012

Orate ripiene di scarola

Ingredienti:
2 orate;
1 cespo di scarola;
1 cucchiaio di capperi;
3 filetti di alici sott'olio;
1 spicchio di aglio;
1 foglia di alloro;
1 limone;
1/2 bicchierino di vino bianco;
olio extravergine;
sale, pepe;

Preparazione:
Pulire, squamare, lavare e togliere le pinne alle orate.Mettere poco sale e pepe nell'interno e una fettina di limone.
Tagliare la scarola, lavarla e metterla in padella ancora gocciolante in olio, aglio intero e alici.
Mischiare con due mestoli di legno, salare, sfumare con il vino, aggiungere i capperi,una grattugiata di limone e quindi spegnere il fuoco.
Mettere un paio di cucchiai di questa scarola cotta in ogni orata, adagiare le orate in una teglia da forno contornate dalla rimanente scarola e cuocere i forno già caldo per circa 20 minuti a 180°
( oppure come ho fatto io, messe in una pirofila di vetro e cotte nel microonde per 13-14 minuti alla massima potenza)

lunedì 6 agosto 2012

Torta sbriciolata di sannio (con ricotta e cioccolata)


Ingredienti
Per la crostata:
300 gr di farina00;
100 gr di mandorle tostate e tritate;
150 gr di zucchero semolato;
150 gr di burro;
1 uovo intero e 2 tuorli;
1 bustina di lievito per dolci;
1 pizzico di sale;
scorza di 1 limone grattugiata;

Per la farcia:
450 gr di ricotta di pecora;
100 gr di zucchero semolato;
100 gr di gocce di cioccolato;
1/2 bicchierino di liquore Strega;
1/2 cucchiaino di cannella;
1/2 bacca di vaniglia;
1 pizzico di sale;

Preparazione:
Prima cosa preparare la farcia sgocciolando molto, molto bene la ricotta, unire tutti gli altri ingredienti e mettere in frigo.
Mettere a tostare leggermente le mandorle e tritarle.
Accendere il forno a 180°
Rivestire una tortiera per crostate con carta forno.
Quando le mandorle saranno raffreddate unirle a tutti gli ingredienti della crostata e con le mani strofinarli  per formare delle briciole ( non deve riposare perché c'è il lievito).
Mettere metà dell'impasto a briciole senza schiacciare,fare un piccolo bordo laterale per contenere la farcia e coprire con il resto della frolla distribuendola uniformemente.
Cuocere per 40 minuti a 180°.
Lasciare raffreddare prima di servire, e, se avanza conservarla in frigo (è buonissima fredda)
Ricetta di Roberto Saluzzi.dal blog le tentazioni di roberto


mercoledì 1 agosto 2012

Gamberoni al roux di Brandy su insalatina




Ingredienti per 2 persone.
6 gamberoni;
2 spicchi di aglio;
2 limoni (il succo)
olio extravergine (abbastanza, circa 1/2 bicchiere da acqua)
sale, pepe;
1 peperoncino;
1 cucchiaino di farina;
4 cucchiai di Brandy;
1 cucchiaino d'insaporitore di pesce;
1 confezione di rucola;



Preparazione:


Lavare i gamberoni, inciderli sulla schiena e togliere il filo nero; metterli a marinare (nella teglia dove verranno cotti) almeno una mezz'ora con l'olio, il succo dei limoni, l'aglio tagliato a fettine sottili, il sale il pepe e il peperoncino.
Cuocerli da una parte per un paio di minuti, unire l'insaporitore, il vino bianco e fare evaporare.
Girarli con una pinza, salare ogni gambero esclusivamente sopra( tanto prendono solo il sale che gli serve)  e quasi a fine cottura fare il roux mischiando la farina con il Brandy,aggiungerlo sopra ai gamberoni, finire la cottura e servire su insalatina  (in questo caso la rucola)

Mozzarella in carrozza

Ingredienti:

12 fette di pancarrè;
6 filetti di acciughe sott'olio;
2 mozzarelle fiodilatte;
farina q.b.
100-150 gr di pane grattugiato;
3 uova intere;
sale,pepe;
olio di semi di arachidi per friggere;

Preparazione:

Tagliare la mozzarella a fette ( non troppo sottili ) e lasciarla  sgocciolare.
Togliere la crosta al pancarrè, passare le fette nella farina da entrambi i lati ( questo serve per non ammollare il pancarrè quando metteremo la mozzarella ) adagiarvi sopra al pancarrè una fetta e mezzo di mozzarella, un filetto di acciuga ,coprire con l'altra fetta e passare nell'uovo sbattuto con sale e pepe.
Ora passare queste fette ripiene nel pane grattugiato da tutti il lati, anche quelli esterni per far si che friggendo  non esca la mozzarella.
Scaldare l'olio e friggere per circa 2- 3 minuti, fino a doratura.

giovedì 28 giugno 2012

Tortiglioni alla salsiccia e pesto di pomodori secchi

Due parole spese per questa ricetta, cosa che di solito non faccio ma in questo caso penso che sia doveroso dire, intanto, che questa ricetta è di Natale Giunta, poi che si tratta di una ricetta piuttosto invernale che io mi ero proposta di farla ugualmente, ma non la consiglio in questo periodo anche se devo dire che è molto buona ma pesanteeeeeeeeeeeee.(Rimandiamola a novembre)
Ingredienti per 4 persone:
300 gr di tortiglioni;
3 salsicce;
1 peperoncino;
1/2 cipolla;
olio;

Per il pesto:
8 pomodori secchi;
15 noci sgusciate;
olio extravergine;
3 cubetti di ghiaccio;
alcune foglie di basilico;
poco sale, pepe,

Per  la fonduta di formaggio:
150 gr  circa di Castelmagno, 30 gr di grana, 80 ml. di panna fresca, 1 tuorlo,

Preparazione:
Preparare il pesto di pomodorini mettendo nel mixer le noci( lasciandone da parte qualcuna)i pomodorini secchi, il basilico, l'olio e il ghiaccio (per fare in modo che tritando il pesto con il mixer non si scaldi)
Lessare la pasta al dente in acqua salata.
Mettere in padella l'olio con il peperoncino, la cipolla tritata, le salsicce spellate e sbriciolate; lasciare rosolare per qualche minuto poi togliere metà salsiccia e frullarla finemente.( aggiungere 3- 4 cucchiai di acqua della pasta)
Nella padella con il resto della salsiccia aggiungere il pesto e anche qui mettere poca acqua di cottura della pasta.
Sciogliere a bagno maria  mescolando con una frusta, il formaggio con la panna e il grana, per ultimo aggiungere il tuorlo continuando a mischiare.
Preparare i piatti versando sul fondo un poca di salsiccia tritata,(allungata con l'acqua di cottura)  sopra due cucchiai di fonduta e infine la pasta dopo averla saltata  in padella con il pesto.
A piacere grattarci un poco di formaggio e un filo di olio a crudo

lunedì 25 giugno 2012

Yogurt


Ingredienti:
1 l. di latte fresco intero biologico microfiltrato;
2 cucchiai di yogurt intero bianco, biologico (coop)
una yogurtiera;

Preparazione:
Bollire il latte, togliere tutta la panna a mano amano che si fredda portandolo a 38°.
Unire i due cucchiai di yogurt mescolando molto bene con una frusta.
Versare il contenuto nei vasetti senza coprirli, posizionare la yugurtiera a 9 ore attaccare la spina,fatto.
Mettere il coperchio ai vasetti e lasciarli in frigo almeno 12 ore prima di consumarli.
A piacere mettere della frutta oppure un cucchiaino raso di miele.
(Seguendo il consiglio di Cristina non ho tolto la panna, ho omogenizzato il latte con il frullatore a immersione, fatto freddare, ho aggiunto i due cucchiai di yogurt e quindi lo stesso procedimento, ora vedremo come verrà.

venerdì 22 giugno 2012

Chiocciole alla Pisana (della Ilia)

Ingredienti per 4 persone.
1 vaschetta di chiocciole di allevamento già spurgate  (comprate alla coop)
1 cipolla;
1 costa di sedano;
1 carota;
4 spicchi di aglio;
3-4 rametti di rosmarino;
7-8 foglie di salvia;
timo, sale, pepe, peperoncino;
1/2 bicchiere di olio extra vergine;
1 dado;
3 cucchiai rasi di concentrato di pomodoro;
1 noce di burro;
4 filetti di alici sott'olio;

Preparazione:
Anche in questo caso, di chiocciole di allevamento, lavarle molto bene sotto l'acqua corrente, togliere la pellicola che hanno formato con la bava e aspettare che siano uscite da guscio,altrimenti significa che sono morte e quindi una soltanto, morta, può compromettere tutto il sapore.(Il lavoro è molto lungo e di tanta pazienza)
 Mettere una pentola sul fuoco piena di acqua; quando bolle salarla e metterci le chiocciole a sbollentare lentamente per almeno un'ora.
Nel frattempo fare un trito di cipolla, carota e sedano, metterlo a soffriggere in abbondante olio con il peperoncino; dopo circa 15 minuti mettere anche il trito di aglio rosmarino e salvia, rosolare per altri 5 minuti e aggiungere il sale, il timo, il pepe e il concentrato di pomodoro sciolto in mezzo bicchiere di acqua calda.
Quando le chiocciole saranno sbollentate, ( cioè dopo un'ora) scolarle e lavarle nuovamente sotto l'acqua corrente, metterle nella salsa con un'altro bicchiere di acqua calda dove sia stato sciolto il dado.
Cuocerle per altre 3 ore coperte, girandole spesso; 10 minuti prima della fine cottura aggiungervi il burro morbido con le alici.
Amalgamare il tutto aiutandosi con un mestolo di legno, aggiustare di sale se ce ne sarà bisogno e servire.
Nel caso si facessero spurgare noi, dopo 7 giorni, lavarle con aceto e sale fino a quando non sbavano più e procedere per la cottura come sopra indicato.

sabato 16 giugno 2012

spaghetti con vongole veraci alghe e zeste di limone


Ingredienti per 4 persone:
320 gr di spaghetti;
1 kg di vongole veraci;
100 gr di alghe di mare(o asparagi di mare)
1 ciuffo di prezzemolo tritato;
2 spicchi di aglio;
1 peperoncino;
1 limone;
olio extravergine;
dado di pesce;
sale grosso (soltanto per lessare gli spaghetti)
Preparazione:
Lavare molto bene le vongole e metterle ad aprirsi in padella sul fuoco vivace coperte.
Nel frattempo pulire e lavare le alghe; fare un trito di aglio, prezzemolo e peperoncino e metterlo in padella con olio a soffriggere dolcemente.
Togliere poco più di metà vongole dal guscio e filtrare la loro acqua.
Mettere le alghe nel trito di aglio e prezzemolo, farle cuocere aggiungendo metà di acqua filtrata delle vongole continuare la cottura, poi unire il dado sciolto nel resto di acqua calda  filtrata.
A cottura ultimata delle alghe aggiungere le vongole e farle cuocere per pochissimi minuti. A fine cottura aggiungere zeste di limone( buccia a fili).
Lessare gli spaghetti in acqua calda salata scolarli e saltarli nel sugo di vongole e buon appetito.

lunedì 11 giugno 2012

Vongole in salsa

Ingredienti per 2 persone:

1kg. di vongole veraci;
2 spicchi di aglio;
1 ciuffo di prezzemolo;
3 cucchiai di passata fine di pomodoro;
1 peperoncino;
dado di pesce;
vino bianco;
olio extravergine;
sale,pepe;

Preparazione:
Lavare molto bene le vongole, metterle in padella a fuoco vivace ad aprirsi.
Fare un trito di aglio, prezzemolo e peperoncino; metterlo a soffriggere dolcemente in olio,quindi aggiungere la passata di pomodoro allungata con l'acqua filtrata delle vongole.
Lasciar cuocere il pomodoro per un paio di minuti, per poi aggiungervi le vongole( controllate una per una da eventuale sabbia).Insaporire le vongole nella salsa e sfumare con il vino caldo dove avremo sciolto il dado. Aggiustare di sale di pepe e servire

Ciambellone morbido

Ingredienti
330 gr. di farina 00;
320 gr. di zucchero;
4 uova;
1 bustina di lievito per dolci;
170 gr di succo ( limoni e aranci)
scorza di un limone e di un arancio;
170 gr.di olio di semi di mais;
30- 40 gr. di pinoli;
1 pizzico di sale;
burro e farina per la tortiera;

Preparazione:
Lavorare molto bene lo zucchero con le uova intere (circa 10 minuti).
Setacciare la farina con il lievito e un pizzico di sale.
Grattugiare la scorza del limone e dell'arancio.
Spremere i limoni e gli aranci( dovrebbero bastare due e due.)
Imburrare e infarinare una tortiera da ciambellone.
Accendere il forno a 170°
A questo punto lo zucchero con le uova sarà lavorato, quindi aggiungere in ordine la farina con il lievito e il sale mescolando lentamente; la scorza degli agrumi, il succo, i pinoli e per ultimo l'olio.
Versare il composto nella tortiera e cuocere in forno già caldo per 45 minuti.
Controllare la cottura  gli ultimi  cinque minuti,io ho messo della carta stagnola sopra perchè non si bruciasse.
A piacere cospargere di zucchero vanigliato.

venerdì 1 giugno 2012

Tagliolini al limone con asparagi e gamberi


Ingredienti per 4 persone.

Per la pasta:
3 uva, 300 gr. di farina 00,
Per la salsa:
1 mazzo di asparagi (500 gr. circa)
24 code di gambero;
8 gamberoni con la testa;
30 gr di fave sgusciate ( solo se sarà la stagione)
scorza di un limone grattugiato;
50 gr. di burro;
2 spicchi di aglio;
2 rametti di rosmarino;
2 scalogni;
1 peperoncino (a piacere)
olio, sale, pepe;

Preparazione:
Lavorare le uova con la farina per la pasta; lasciarla riposare a temperatura ambiente almeno una mezz'ora, riprenderla e fare i tagliolini con la nonna papera, spolverizzandoli di farina di semola di grano duro in modo che non si attacchino, oppure metterli su di un manico di legno appoggiato.
Preparare la salsa.
Lavare molto bene gli asparagi, togliere la parte legnosa,le punte, e, tagliare il resto a fettine sottili (1 cm circa).
In una padella mettere l'olio con lo scalogno tritato grossolanamente,lasciare imbiondire e aggiungere i pezzettini di asparagi tagliati, lasciarli cuocere lentamente, magari aggiungendo un cucchiaio di acqua calda, salare, pepare e frullare con il mixer aggiungendo un poco di olio a crudo( questa salsa servirà da specchio sul piatto)
Mettere una pentola di acqua sul fuoco, quando bolle salarla e cuocere preventivamente le punte degli asparagi per pochi minuti, tirarli su con una schiumarola lasciando l'acqua per i tagliolini.
Togliere il filo sul dorso dei gamberi, lavarli e saltarli in olio, aglio intero,peperoncino e i rametti di rosmariono, salare, pepare e spegnere dopo due minuti lasciandoli in caldo.
A parte saltare nel burro con la scorza del limone le fave con le punte degli asparagi lessate.
Quando i tagliolini saranno cotti passarli in questo burro, adagiarli sul letto di asparagi e guarnire con i gamberi.


Tortel di patate ( da la p.d.c.)

Ingredienti:
3 patate vecchie farinose;
2-3 cucchiai di farina;
1 uovo;
sale;
olio per friggere;

Preparazione:
Lavare e sbucciare le patate, grattugiarle a julienne ( cioè da una grattugia a fori grossi)metterle in uno scolapasta in modo da perdere completamente l'acqua; quando saranno ben scolate metterle in una terrina, aggiungere un uovo, due, tre cucchiai di farina, il sale e mescolare molto bene.
Mettere sul fuoco una padella con un dito di olio e quando sarà ben caldo prendere una cucchiaiata del composto, adagiarla in padella e stenderla con il dorso del cucchiaio fino a raggiungere lo spessore di un centimetro scarso. quando i bordi saranno diventati scuri girarli delicatamente e continuare la cottura.
Scolarli, passarli sulla carta da cucina e servirli con formaggi e affettati

venerdì 25 maggio 2012

Spaghetti con filetti di triglia, pinoli e finocchietto selvatico

Ingredienti per 2 persone:
200 gr. di spaghetti;
8 filetti di triglia di scoglio (comprati già puliti)
1 cipollina fresca tritata;
1 ciuffo di finocchietto selvatico,
20 gr. di pinoli;
80 gr. di mollica di pane;
olio e.v.o.;
sale, pepe;
1 peperoncino;

Preparazione:
Sbollentare il finocchietto per 3-4 minuti frullarlo e passare al setaccio il succo.
In una padella con olio brasare la cipolla tritata, unire i filetti di triglia tagliati a pezzi, rosolare velocemente, salare, pepare e unire a piacere un peperoncino.
Tostare, in padella antiaderente con olio la mollica di pane tritata ed i pinoli interi.
Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata, scolarli al dente e mantecarli in teglia con le triglie ed il succo del finocchietto. Aggiungere la mollica di pane tostata con i pinoli e servire.

lunedì 21 maggio 2012

Capriolo in salmi'

Ingredienti:
600 gr di polpa di capriolo;
1 carota;
1 cipolla;
1 costa di sedano;
2 cucchiai di concentrato;
1 bicchiere di vino rosso;
1 cucchiaio di aceto di vino;
olio extra vergine;
sale,pepe, peperoncino;
1 chiodo do garofano;
1 foglia di alloro;
1 dado per fare una tazza di brodo;
Per la marinatura:
3 spicchi di aglio;
1 cipolla;
1 costa di sedano;
2 foglie di alloro;
1 rametto di rosmarino;
1 rametto di salvia;
7-8 bacche di ginepro;
1rametto di timo;
vino rosso per coprire la carne;

Preparazione:
Pulire la carne da eventuali nervature, lavarla molto bene, tagliarla a piccoli pezzi e metterla a marinare in frigo per almeno 12 ore con tutti gli aromi, gli odori tagliati a pezzi e coperta dal vino.
Trascorso il tempo necessario della marinatura scolarla molto bene.
Rosolare, in un tegame capiente con  olio, cipolla carota e sedano tritati finemente; quando saranno rosolati aggiungere la carne, le foglie di alloro,il chiodo di garofano,e il peperoncino.
Cuocere la carne a fiamma piuttosto vivace per circa 10 minuti, poi mettere il vino, l'aceto e far evaporare.
Sciogliere il concentrato di pomodoro nel brodo fatto con il dado e aggiungerlo al capriolo, salare pepare e cuocere a fiamma bassa per circa 2 ore girando spesso la carne e aggiungendo ancora del vino se dovesse asciugarsi troppo.
Servire con purea di patate.
Nel caso volessimo condire della pappardelle fare un ragù con gli odori e macinato di vitellone, e,solo quando manca poco alla fine della cottura del ragù aggiungere la carne tritata a coltello del capriolo già cotta ( le proporzioni devono essere di circa metà vitello e metà capriolo perché è un sapore molto forte per cui questo metodo serve a sminuire un poco il sapore del capriolo.

domenica 20 maggio 2012

Cavatelli con zucchine e pomodorini secchi

Ingredienti per 2 persone:
250 gr di cavatelli comprati ( oppure fatti in casa con 250 gr di farina di semola rimacinata, 1 patata lessata e schiacciata e 120 gr di acqua calda)
Per il condimento:
2-3 zucchine;
2 scalogni;
2 pomodorini secchi sott'olio;
1 peperoncino lungo rosso;
olio evo,
sale;
Preparazione.
Se facciamo la pasta; mettiamo la farina su un piano di lavoro e facciamo un buco al centro dove metteremo la patata lessata e passata con lo schiacciapatate; incominciamo a lavorare un pò e man mano aggiungiamo l'acqua; finito lo facciamo riposare per  almeno15 minuti. Riprendiamo l'impasto e formiamo dei serpentelli grandi come una matita poi li taglieremo circa 2 cm e su un piano di legno incominciamo a cavare con le dita, finito li cuociamo in acqua bollente salata per circa 15 minuti.
Intanto che cuociono preparare la salsa.
Lavare e spuntare le zucchine, tagliarle a rondelle piuttosto sottili.
Tritare gli scalogni e metterli a dorare leggermente con olio, aggiungere gli zucchini, lasciarli cuocere un paio di minuti girandoli spesso,mettere il peperoncino tagliato e i pomodorini secchi anch'essi tagliati a fettine sottili.
Una volta cotti i cavatelli saltarli in padella con la salsa e servire con una grattugiata di ricotta salata( o pecorino stagionato ).

lunedì 14 maggio 2012

Tagliatelle alle seppie, pancetta e limone

Ingredienti per 4 persone:


Per la pasta:
300 gr. di farina 00;
3 uova;
Per la salsa:
1 aglio (possibilmete fresco);
1 cipolla;
50- 60 gr di pancetta ( o guanciale)
1 seppia grande( con il nero)
1 limone;
vino bianco;
brodo di pesce( anche fatto con il dado di pesce)
5-6 cucchiai di salsa di pomodoro;
olio extravergine;
sale,pepe,peperoncino;
2 cucchiai di pesto pronto, (oppure fatto con basilico olio e pinoli)


Preparazione:
Fare la sfoglia con uova e farina, farla riposare una mezz'ora e stenderla con il mattarello, arrotolare la sfoglia aiutandosi con la farina di grano duro in modo che non si attacchi quindi tagliare con il coltello delle strisce grandi come le tagliatelle.
Preparare la salsa.
Lavare e spellare la seppia lasciando la sacca dell'inchiostro.
In una padella con poco olio mettere a soffriggere l'aglio tagliato sottile e la cipolla, aggiungere la pancetta tagliuzzata sottilissima, la seppia tagliata a striscioline di mezzo centimetro e rosolare per bene; sfumare con il vino ( aggiungere il brodo) , mettere il peperoncino, metà della buccia grattugiata del limone, il pomodoro e la sacca con il nero di seppia. Aggiustare di sale e pepe.
Scolare la pasta al dente e mantecarla in padella assieme  ad altra scorza di limone tagliata a zeste e guarnire il piatto con il pesto

mercoledì 9 maggio 2012

Spaghetti con pomodori secchi e pangrattato

Ingredienti per 2 persone:
160 gr. di spaghetti;
4 pomodori secchi sott'olio;
4 filetti di acciughe sott'olio;
2-3 rametti di prezzemolo;
2 spicchi d'aglio;
3 cucchiai d'olio extravergine di oliva;
2 cucchiai di pane grattugiato;

Preparazione
Scolare i pomodori dall'olio e tagliarli grossolanamente.
Tritare finemente lo spicchio d'aglio.
In una padella con 2 cucchiai di olio far soffriggere dolcemente l'aglio, aggiungere le alici  e farle disfare a fiamma bassa, unendo in seguito anche i pomodori.
Scaldare in una padella antiaderente 1 cucchiaio d'olio e farvi abbrustolire il pangrattato finché non si sarà ben dorato. Attenzione a tenerlo d'occhio perchè tende a bruciare facilmente.
Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e saltarla nella salsa, aggiungere il pangrattato e il prezzemolo tritato.
Fonte La cucina imperfetta( con qualche modifica)



lunedì 7 maggio 2012

Torretta di donzelle e carciofi

Ingredienti per 4 persone:
500 gr. di pasta lievitata;
8 carciofi;
60 gr di pecorino (o parmigiano )
3 scalogni;
2 spicchi di aglio;
olio extravergine;
sale,pepe;
4 cucchiai  rasi di zucchero;
1/2 bicchiere di vino rosso;

Preparazione.
Stendere con il mattarello la pasta lievitata e ricavare da essa con stampini delle focaccine della circonferenza di circa 8cm.( si può usare anche un bicchiere ).
Intanto pulire i carciofi, tagliarli a fettine sottili e metterli a cuocere in padella con olio, scalogni tritati e gli spicchi di aglio interi ( per poi toglierli ), se necessita aggiungere poca acqua calda, salare e pepare.
Cuocere le donzelle( focaccine)una alla volta in padella con un filo di olio con sopra posizionato un batticarne per non farle gonfiare,dopo un paio di minuti girare la donzella e cuocerla dall'altra parte, continuare cosi con tutte le focaccine.
In un pentolino mettere lo zucchero a caramellare con il vino.
A questo punto saranno cotti i carciofi per poter assemblare il piatto.
Mettere  nel piatto una donzella, posizionare sopra i carciofi, un'altra donzella, ancora carciofi e formaggio tagliato a scaglie.
Guarnire il piatto con un filo di zucchero caramellato al vino ( oppure con un filo di olio)come ho fatto io in questo caso.
Ric . di Mattia Bargiulli

domenica 6 maggio 2012

Rotolo con panna fragole e cioccolato

Ingredienti:
3 uova intere;
60 gr. di farina 00;
60 gr. di frumina;
120 gr. di zucchero;
1 cucchiaino di lievito per dolci;
1 pizzico di sale;
1/2 bacca di vaniglia (oppure una bustina di vanillina)
1cucchiaio di acqua calda;
45 gr. di olio di mais ( o di girasole )
Per il ripieno
1 bicchierino di Rum,
250 gr. di fragole,
200 gr. di panna fresca da montare +30 gr da aggiungere al cioccolato fondente
1 cucchiaio di zucchero vanigliato,
120 gr di cioccolato fondente;

Preparazione:
Mettere nella planetaria le uova,( in mancanza di questa usare il frullatore) dare una girata alla velocità minima per amalgamarle, aggiungere lo zucchero, aumentare la velocità e contemporaneamente mettere il cucchiaio di acqua calda e un pizzico di sale.
Accendere il forno a 180°.
Continuare a far lavorare il composto per almeno 10-12 minuti fino a che inizierà a gonfiarsi, quindi aggiungere l'olio,la vaniglia, la farina setacciata con il lievito e la frumina.
Imburrare una teglia (o placca) da forno di 27x 34 (comunque si può usare anche leggermente più grande, verrà più sottile il biscotto)  mettere la carta forno stesa in modo che aderisca molto bene, imburrare anche la carta e spolverizzare con la farina.
Mettere il composto nella teglia livellando la superficie con  una spatola. Cuocere per 15 minuti in forno già caldo a metà ripiano  (deve appena colorarsi ).Intanto inumidire un canovaccio pulito con acqua calda, cospargerlo di zucchero e una volta cotto il rotolo rovesciarlo  sul panno e arrotolarlo molto stretto aiutandosi con il canovaccio.Lasciare che si raffreddi e preparare il ripieno.
Lavare le fragole e tagliarle a piccoli pezzettini  ( lasciandone 5 o 6 per guarnire il dolce),aggiungerci il rum.
Montare la panna con lo zucchero vanigliato.
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria (oppure nel microonde)aggiungere la panna  liquida rimasta e passare all'assemblaggio del rotolo.
Srotolare il rotolo, mettere le fragole con il rum, la panna montata lasciando un paio di cm. dai bordi,.richiudere delicatamente e ricoprire con il cioccolato fuso; a piacere decorare con alcune fragole intere passate nel cioccolato avanzato.
Mettere in frigo almeno un'ora prima di servire.

Pasta con broccoletti e pomodori secchi







Ingredienti per 2 persone:
180 gr. di penne rigate;( o altra pasta corta)
1 broccolo non molto grosso;
4 -5 pomodorini secchi (confezionati con olio d'oliva )
pecorino semistagionato a piacere;(io Castelmagno)
2 spicchi di aglio;
1 peperoncino;
2 - 3 filetti di alici sott'olio;
olio extravergine,
sale;

Preparazione:
Togliere il torzolo al broccolo, lavarlo e cuocerlo in acqua bollente salata pre due minuti( io ho aggiunto 1 gr di lievito per dolci istantaneo per mantenere il colore brillante).
Togliere con una schiumarola il broccolo serbando l'acqua.
Dividere il broccolo in piccole cimette.
Mettere in padella con l'olio l'aglio a fettine, il peperoncino, e i filetti di alici, fare imbiondire leggermente e aggiungere le cimette di broccolo con i pomodorini tagliati in quattro; far insaporire per qualche minuto, cuocere la pasta  nell'acqua di cottura dei broccoli ( attenzione al sale visto che l'acqua era già salata) scolare la pasta e saltarla nella padella aggiungendo una bella grattata di formaggio e servire.

Maionese

Ingredienti.
Dose per 4 persone ( da prepararsi con il frullatore ad immersione )
1 uovo intero e un tuorlo;( a temperatura ambiente )
1 pizzico di sale;
1 cucchiaio di succo di limone;
200 gr. circa di olio di semi di mais ;

Preparazione:
Versare nel bicchiere del frullatore un uovo intero e un tuorlo, salare, frullare per alcuni secondi.
Quando gli ingredienti si sono amalgamati iniziare a mettere l'olio goccia a goccia per poi proseguire a filo mischiando con il limone, continuare fino a raggiungere la giusta consistenza( potrà servire anche più olio).Regolare di sale, versarla in salsiera e servire

Dessert all'ananas




Ingredienti per 4 persone:
1 ananas ( non troppo grande )
2 tuorli d'uovo;
4 cucchiai di zucchero + 2 cucchiai per cuocere l'ananas
200 gr di mascarpone;
1 bicchierino di Brendy
1cucchiaio di cacao amaro;
1 pizzico di polvere di caffè

Preparazione
Intanto per sicurezza pastorizzare i tuorli d'uovo.
Mettere in un tegamino sul fuoco 4 cucchiai di zucchero con un bicchierino di acqua, lasciare bollire fino al raggiungimento di 121°. Aggiungere a filo lo zucchero cotto ai tuorli girando molto velocemente per non cuocere le uova. Montare il composto molto bene. Con una spatola unire il mascarpone girando leggermente dal basso verso l'alto, e mettere in frigo.
Ricavare dall'ananas le fette togliendo con un cavatorzoli la parte più dura che si trova al centro.
Tagliare metà fette a piccoli dadini,( lasciandone in sospeso altre per la guarnizione) mettere i dadini di ananas in padella con i due cucchiai dello zucchero a caramellare, dopo di chè sfumare con il Brendy.
Posizionare in una coppa una parte di ananas caramellato, una parte di crema al mascarpone, spolverizzare con cacao amaro misto a un pizzico di polvere di caffè, unire mezza fetta di ananas per decorare e servire.

lunedì 30 aprile 2012

Cacciucco alla Livornese

Ingredienti per 8 persone:

1 polpo (abbastanza grosso ) circa 700-800 gr;
900 gr tra calamari e seppie;
16 cicale ( o mazzancole,o gamberi )
1 kg di cozze;
500 gr di palombo o nocciolo;
450 gr di pesce da minestra (scorfano, cappone, gallinella, ecc.)
6-7 spicchi di aglio,
1 ciuffo di salvia;
1/2 cipolla;
1 costa di sedano;
1 carota;
alcuni gambi di prezzemolo;
3-4 peperoncini;
1/2 bicchiere di vino rosso;
1 bicchiere di olio;
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro;
sale, pepe;
pepe in grani ( per il brodo)
500 gr di pelati;
16 fette di pane raffermo;

Preparazione:
Prima di tutto pulire,lavare il pesce e tagliarlo a pezzi compreso quello da brodo.
Aprire le cozze in padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio.
In una pentola mettere su il brodo con un litro e 1/2 di acqua fredda. Aggiungere ( puliti e tagliati a pezzi) la carota, sedano, cipolla,gambi di prezzemolo, pepe in grani, uno spicchio di aglio,una presa di sale e un paio di pomodori.Far prendere il bollore, abbassare la fiamma e far sobbollire per 3/4 d'ora.
In una casseruola ampia a bordi bassi, mettere il bicchiere di olio con 3 spicchi di aglio i peperoncini e la salvia, fare imbiondire dolcemente e iniziare a mettere il pesce cominciando da quello più duro, cioè il polpo( tagliato a pezzi e possibilmente spellato, ci aiuteremo con della carta da cucina). Dopo una ventina di minuti di cottura (deve cuocere lentamente) aggiungere le seppie, dopo  cinque minuti i calamari ,contemporaneamente il palombo, il vino rosso scaldato in una tazza con il concentrato e di seguito i pelati ridotti a pezzi, sale e pepe.
Nel frattempo il brodo sarà pronto. Passare il tutto al passaverdure con il disco fine schiacciando bene per rendere il brodo denso e saporito( ci vuole un pò di pazienza ).
Versare questo brodo  nella casseruola del pesce e, a questo punto  aggiungere le cicale e le cozze togliendo il guscio dove non è attaccato il mollusco cuocere per altri quindici minuti a tegame scoperto per ritirarsi un poco.
Intanto abbrustolire le fette del pane (Toscano )strofinarle con uno spicchio di aglio e distribuire nei piatti fondi  con sopra i pesci  e il brodo

mercoledì 25 aprile 2012

Torta salata con ricotta prosciutto cotto e nocciole


Ingredienti
Pasta brisee'
230 gr di farina 00;
70 gr di farina di farro;
150 gr di burro morbido;
100- 120 gr di acqua fredda;
sale( circa 10 gr)
Per la farcia:
150 gr di ricotta ( o stracchino )
150 gr di porri ( pesarli già puliti )
100 gr di prosciutto cotto;
1 pugno di nocciole( anche più se piacciono)
noce moscata, sale, pepe;
3 uova ( di cui mezzo lasciarlo in sospeso per pennellare la torta
Preparazione
Pasta brisee'.
Mischiare le farine con il sale, il burro morbido e aggiungere poco a poco l'acqua che serve per avere un'impasto non troppo duro( si può fare anche nel robot girando fino a che non si forma una palla) mettere in frigo almeno per un'ora coperta da pellicola trasparente( ma va bene prepararla anche il giorno prima).
Riprendere la pasta, togliere una parte per le strisce di guarnizione; la rimanente stenderla con il mattarello su carta fa forno ritagliata della circonferenza della teglia, adagiarla in teglia( si può togliere anche la carta perchè dopo cotta esce benissimo).
Preparare il ripieno.
Tagliare il porro a rondelle e cuocerlo in poco olio finchè non sarà morbido, salare pepare e lasciare in sospeso a freddarsi.
Sbattere le tre uova in una ciotola. Toglierne un paio di cucchiai per pennellare la torta sopra.
Mettere nella ciotola delle uova, la ricotta ( o stracchino )il prosciutto cotto tagliato a listarelle,le nocciole intere, il porro ormai freddo e un pizzico di noce moscata; girare il tutto aggiustare di sale e di pepe e versare il composto sulla pasta brisee'.
Con la pasta rimasta tagliare delle strisce, poggiarle sopra , pennellare la torta con l'uovo lasciato da parte e cuocere in forno già caldo per 30 minuti a 180

domenica 22 aprile 2012

Finocchi con le olive

Ingredienti per 2 persone:

2 finocchi;
1/2 cipolla oro;
1 trito di aglio e rosmarino;
1 cucchiaio di olive taggiasche;
vino bianco q.b.
olio e.v.o.
sale, pepe;

Preparazione:
Mettere in padella con l'olio la cipolla tritata piuttosto grossolana;aggiungere i finocchi tagliati a fettine sottili e far cuocere per circa 5-6 minuti ( dipende dalla grossezza dei finocchi).
Aggiungere il trito di aglio e rosmarino, aggiustare di sale e pepe e mescolare  brevemente per  evitare che i finocchi e l'aglio si brucino.
Dopo qualche minuto unire il vino, coprire e far cuocere per altri 10 minuti, o fino a che i finocchi siano teneri ( se dovessero asciugarsi aggiungere  ancora poco vino o acqua calda).Aggiungere le olive, dare una bella mescolata e servire.

lunedì 16 aprile 2012

Maiale alla birra con finocchi e mele caramellate


Ingredienti per 4 persone:

1 filetto di maiale;
2 mele golden;
2 finocchi;
1 bicchiere di birra chiara;
2 cucchiai di farina;
1 noce di burro;
3 cucchiai di zucchero;
olio e.v.o.
sale, pepe;

Preparazione:
Lavare i finocchi e tagliarli a fettine sottili.
Tagliare il filetto di maiale a piccoli pezzettini( circa 2 cm. )infarinarli e scuotere la farina in eccesso.
Sbucciare le mele e tagliarle a spicchi( non troppo grossi ).
Cuocere in tre teglie diverse gli ingredienti.
1) Per i finocchi: mettere un filo di olio in padella, aggiungere i finocchi, salare pepare e cuocere per pochi minuti ( devono restare croccanti )
2)Per il maiale: anche qui mettere poco olio, aspettare che sia caldo e aggiungere la carne per una rosolatura; appena la carne sarà rosolata uniformemente versare tutta la birra e cuocere per circa 8 minuti( dovrà formarsi sul fondo della teglia una cremina) salare e spegnere.
3)Per le mele: mettere in padella il burro con lo zucchero, aspettare che si sciolga sul fornello, mettere le mele a caramellarsi per un paio di minuti.
Preparazione del piatto. Mettere separatamente la carne i finocchi e la mela; versare sulla carne un poco del fondo di cottura di essa e servire.
Cristian Berton

giovedì 29 marzo 2012

Panserotti di Val di Cava

Ingredienti per 6 persone.
Per le crepes:
3 uova;
150 gr di farina;
2 dl. di latte intero,
1 dl. di acqua;
3 cucchiai di burro fuso;
sale
Per la farcia:
100 gr. di prosciutto cotto;
100 gr. di mortadella;
130 gr. di ricotta di pecora;
1 mozzarella (fior di latte)
60 gr di formaggio galbanino;
90 gr di asiago;
Per le besciamelle:
1)besiamella 1/2  l. di latte intero con 50 gr. di burro e 70 gr. di farina, sale e noce moscata in abbondanza ( questa besciamella servirà per ammorbidire la farcia)
2) besciamella  da mettere sopra ( 1/2 l. di latte intero 50 gr di burro , 50 gr di farina, sale e noce moscata)
Salsa di pomodoro:
2 spicchi di aglio;
1 peperoncino;
400 gr di pomodori;
olio e.v.o.
sale, pepe, timo e origano a piacere;


Preparazione:
Preparare l'impasto delle crepes mischiando ben bene tutti gli ingredienti e farli riposare una mezz'ora.
Intanto preparare la prima besciamella per unirla a tutti gli ingredienti  della farcia dopo averli tritati con il mixer.
Cuocere le crepes nella padellina unta con poco burro, riempire  abbondantemente di farcia le crepes arrotolarle per chiuderle e tagliarle in 4 pezzi togliendo le parti finali, adagiarle in stampini di terracotta ( oppure in un'unica teglia da forno ).
Preparare la salsa di pomodoro facendo imbiondire leggermente l'aglio nell'olio aggiungere i pomodori, sale pepe, timo e peperoncino cuocere per circa 7-8 minuti.
Preparare anche la seconda besciamella, metterla sui panserotti  mischiata con la salsa di pomodoro e infornare a 180 per circa 20 minuti
Fonte " a cena da Nicola "


sabato 24 marzo 2012

Triglie alla Livornese


1
Ingredienti::
filetti di triglie di scoglio;
aglio e prezzemolo tritati;
polpa di pomodoro;
olio e.v.o.
sale, pepe, peperoncino;

Preparazione:
Lavare i filetti di triglia, togliere le squame e asciugarle.
Preparare due teglie con olio, in una aggiungere il battuto di aglio, prezzemolo e peperoncino; appassire dolcemente, poi mettere il pomodoro, salare pepare e cuocere per 3-4 minuti.
Nell'altra mettere le triglie in olio caldo dalla parte della pelle, rosolarle pochi minuti senza girarle, quindi mettere sopra la salsa di pomodoro molto calda in modo tale da finir di cuocere le triglie.

martedì 20 marzo 2012

Fettine di vitello con formaggio e melanzane

Ingredienti per 4 persone:
4 fettine di vitello;
1 melanzana;
1 scamorza non affumicata ( o altro formaggio a piacere )
4 cucchiai di pesto con il basilico ( io ho messo il pesto Ligure )
2 spicchi di aglio;
1 peperoncino ( a piacere )
200 gr di pomodoro ( polpa o pelati )
olio e.v.o.
sale, pepe,
origano, timo


Preparazione:
Lavare la melanzana e tagliarla a fette, ( non troppo sottili ) cospargere le fette di sale fino, e metterle in uno scolapasta per una mezz'ora; scolarle, asciugarle e cuocerle sulla gratella calda girandole da entrambi i lati.Una volta cotte metterle su di un vassoio e condirle con origano, pepe e un filo di olio.
Preparare la salsa; mettendo gli spicchi di aglio interi in olio e peperoncino; appena prendono colore aggiungere il pomodoro, poco sale e il timo cuocere per circa 7-8 minuti.
Dividere le fettine di vitello della grandezza delle fette di melanzana, salarle leggermente,poggiarvi sopra una fetta di formaggio, la melanzana, e fermare con uno stuzzicadenti; mettere in padella con olio a cuocere per 1minuto dalla parte della melanzana poi girare cuocere per altri 2-3 minuti, quindi mettere sopra il pesto e la salsa di pomodoro calda e servire.

giovedì 8 marzo 2012

Reginelle con pancetta e cavolfiore

Ingredienti per 4 persone:
360 gr. di reginelle;
100 gr di pancetta tagliata a cubetti;
1/2 cavolfiore tagliato a piccolissime cime;
ricotta salata o pecorino romano q.b.
olio e.v.o.
1 peperoncino;
sale, pepe.

Preparazione:
Sbollentare le cimette di cavolfiore in abbondante acqua salata per circa 2-3 minuti; tirarle su con una schiumarola lasciando l'acqua per cuocere la pasta; metterle in una padella a insaporire con olio, peperoncino e pancetta. Cuocere per altri 4-5 minuti.
Nel frattempo lessare la pasta al dente nell'acqua dove è stato cotto il cavolo, aggiustare di sale; scolare e saltare la pasta per un minuto nel condimento. Servire con ricotta grattugiata ( o pecorino romano)