martedì 19 marzo 2019

Strudel salato con tonno e stracchino

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare;
150 gr di stracchino;
80 gr di tonno sott'olio;
2 pomodori abbastanza grandi e non troppo maturi;
olio, sale, origano;
2 cucchiai di latte per spennellare;
Preparazione:
Tagliare i pomodori a fettine sottili salarli e lasciarli sgocciolare benissimo.
Sgocciolare il tonno dall'olio di conservazione.
Accendere il forno a 200°
Srotolare il rotolo di pasta sfoglia e stenderlo pochissimo con il mattarello, mettere i pomodori ben sgocciolati ed asciutti con carta da cucina( altrimenti si bagna la sfoglia), coprire con lo stracchino, il tonno, unire un filo di olio ed un pizzico di origano.
Chiudere lo strudel arrotolandolo su se stesso e facendo restare la chiusura al di sotto, sigillare bene anche i bordi, bucherellare la superficie con i rebbi di una forchetta, spennellare con il latte aggiungere ancora origano e infornare a 200° per circa 20- 25 minuti, finché la superficie non sarà dorata. ( io a 180° per circa 16 -18 minuti)
Lasciare raffreddare per almeno 20 minuti prima di tagliarlo altrimenti fuoriesce il ripieno. Servire tiepido o freddo

giovedì 7 marzo 2019

Migliaccio dolce

Ingredienti:
500 g. di latte intero;
70 g. di semolino;
70 g. di burro;
scorza grattugiata di 2 arance;
1 pizzico di sale;
400 g. di ricotta di pecora;
3 uova intere;
1/2 bicchierino di strega (o altro liquore a piacere)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia;
zucchero a velo quanto basta;
Preparazione:
Prima cosa mettere la ricotta in un colapasta a sgocciolare molto bene.
Foderare il fondo di una tortiera a cerniera di 24- 26 cm. di diametro ( dipende quanto la vogliamo alta) con carta forno, imburrare e infarinare i bordi
Poi mettere a scaldare il latte con un pizzico di sale ed il burro a pezzettini; poco prima che inizi il bollore versarvi a pioggia il semolino, cuocere per il tempo indicato sulla confezione, poi metterlo in una pirofila a freddarsi con l'aggiunta di scorze di arance grattugiate ed il liquore.
Intanto accendere il forno a 170°
Passare la ricotta al setaccio in modo che risulti ben cremosa.
Sbattere con le fruste le uova intere con lo zucchero fino a renderle quasi bianche e aggiungere la vaniglia.
Quando l'impasto di semolino si sarà intiepidito unire la ricotta e girare bene, poi aggiungere le uova con lo zucchero sempre amalgamandole al composto.
Versare nello stampo e cuocere a 170° per almeno 50 minuti, o fino a che il composto risulti ben dorato sopra.( io a 160°)
Sfornare il dolce quando sarà freddo, cospargerlo di zucchero a velo e a piacere guarnire con  fettine di arancio tagliate a metà; tenere in frigo prima di servire, risulterà molto più compatto e buono
P.S. il dolce durante la cottura si alzerà' per poi calare di nuovo.( va bene cosi)

venerdì 1 marzo 2019

Tortelli al pesce


Ingredienti per 6 -8 persone:
Per  la pasta:
400 g di farina 0;
4 uova intere;
1 cucchiaino  di olio;
1 cucchiaino di vino bianco;
Per la farcia:
400 g. di cernia già pulita;
100 g. di ricotta di pecora ben sgocciolata;
1/2 porro;
sale,pepe,
1 cucchiaio di olio extravergine;
Per la salsa;
400 g di pesce lampuga
1 ciuffo di prezzemolo tritato,
2 spicchi di aglio,
6-7 pomodorini;
vino bianco q.b.
3-4 cucchiai di olio extravergine;
sale,pepe
Preparazione.
1) Preparare la farcia, mettendo del porro tritato finemente in padella con poco olio, farlo soffriggere dolcemente quindi aggiungere la cernia tagliata a pezzettini piccoli, aggiustare di sale, di pepe e far cuocere per pochi minuti quindi spegnere il fuoco; mettere il composto nel robot e frullarlo finemente; aspettare che il pesce sia freddo, aggiungere la ricotta ben scolata, mischiare bene e mettere nella tasca da pasticcere e tenere in frigo.
2)Preparare la pasta a mano ( oppure anche a nel robot o planetaria va bene pero' lavorarla un poco anche sulla spianatoia)  una volta pronta coprirla con pellicola per alimenti e farla riposare una mezz'ora  come minimo
Dopo il tempo di riposo passarla alla sfogliatrice. ( la nonna papera) Prima passarla al n°1 almeno due o tre volte poi una volta soltanto al 2-3-4- ed al 5( sembrerà moto fine ma va bene cosi)
Mettere la farcia distanziata  a secondo di come si fanno i tortelli, bagnare la pasta tutt'intorno al ripieno con un pennellino intriso di acqua, coprirli con un'altra sfoglia facendo attenzione a non lasciare l'aria dentro, tagliarli con lo stampo.Posare i ravioli su di un canovaccio spolverato con farina di grano duro ( altrimenti si attaccano).
3) Preparare il sugo per condirli.
Mettere in padella l'olio con l'aglio ed il prezzemolo tritati, aggiungere i pomodorini privati della pelle e dei semi( per farlo velocemente si fa un taglietto a croce sopra il pomodoro e poi si mettono  a sbollentare in acqua salata per 30 secondi, si passano nell'acqua fredda e si toglie pelle e semi).
Si fanno cuocere un paio di minuti si aggiunge  il pesce, si sfuma con il vino bianco, si aggiusta di sale e di pepe e dopo un paio di minuti è pronta.
Lessare per 4 minuti  i tortelli in abbondante acqua salata con un filo di olio scolarli con la schiumarola  (o ragno) ma non  con il colino altrimenti si rompono, saltarli nel sugo e servire.

lunedì 28 gennaio 2019

Plumcake alle pere e cioccolato

Ingredienti per 4- 6 mini plumcake ( oppure uno di media grandezza)
125 gr di farina 0;
50 gr di zucchero semolato;
1/2 bustina di lievito per dolci,
140 gr di pere tagliate a cubetti,
120 ml. di latte;
60 gr di burro fuso;
1 uovo;
40 gr di gocce di cioccolato;
zucchero a velo q.b.
Preparazione:
Sbucciare e tagliare le pere a dadini molto piccoli.
Mettere a sciogliere il burro.
Accendere il forno a 180°
Imburrare e infarinare gli stampini( oppure lo stampo)
Mischiare la farina con lo zucchero, il lievito e le gocce di cioccolato.
A parte sbattere l'uovo con il latte, unire le pere ed il burro sciolto ma freddo.
Unire i due composti, versare in stampini  imburrati e infarinati e cuocere in forno già caldo a 180° per 5 minuti, poi abbassare e cuocere a 160° e cuocere per altri 10 minuti circa. E comunque fare sempre la prova dello stecchino.
Una volta freddi sformarli e cospargerli di zucchero a velo
dvd 183 pag 56-57

mercoledì 9 gennaio 2019

Tartellette salate

Ingredienti per 25 tartellette clicca sulla foto per ingrandire
Per la pasta frolla salata:
75gr di burro salato( o altrimenti salare abbastanza la pasta frolla)
25 gr di uovo intero ( circa metà uovo)
15 gr di tuorlo;
125 gr di farina 00;
10 gr di amido di mais ( maizena)
15 gr di farina di mandorle;
25 gr di grana grattugiato;
1 pizzico di sale;
Per la farcitura:
300 gr di formaggio fresco spalmabile;
60 gr di paté di olive;
80 gr di tonno sott'olio;
3 cucchiaini di pesto;
Preparazione:
Mettere in planetaria il burro morbido e iniziare a girarlo con la foglia, poi aggiungere il tuorlo ed i 25 gr di uovo intero,il sale,il grana grattugiato,la farina di mandorle, amido di mais e la farina 00.
Mischiare per amalgamare, poi prendere la pasta metterla nella pellicola trasparente  e farla riposare in frigo almeno 2 ore.
Nel frattempo preparare le farce dividendo il formaggio spalmabile in 3 parti  uguali ed in ogni parte aggiungere, in una il pesto ( assaggiare secondo il  proprio gusto ) in un'altra il paté di olive, ed ancora il tonno ben sminuzzato. Mettere ogni composto in una tasca da pasticceria  con la bocchetta dentellata e tenere in frigo fino al momento di guarnire le tartellette.
Riprendere dal frigo la pasta stenderla con il mattarello allo spessore di 4-5 mm., ritagliarle con uno stampino tondo leggermente più grande della circonferenza  dello stampo da tartellette; appoggiare la pasta nell'incavo bucherellarla con una forchetta e cuocere a 175° per circa 10 minuti.
Farcire le tartellette con il ripieno pronto e servire





domenica 6 gennaio 2019

Carbonara di mare

Ingredienti per 4 persone.
320 gr di spaghetti;
3 calamari;
4 gamberoni;
2 scorfani sfilettati;
1 polpetto lessato ( o 3 moscardini)
1 peperoncino;
1 scalogno;
2 spicchi di aglio;
olio e.v.o. quanto basta;
sale, pepe;
1 uova intero e 2 tuorli;
1 ciuffo di prezzemolo tritato;
poche zeste di limone ( a piacere)
Preparazione:
Pulire tutto il pesce e sfilettare lo scorfano.
In una padella soffriggere leggermente in olio l'aglio tritato con lo scalogno; poi aggiungere il polpo ( oppure i moscardini)a pezzetti piccoli, lasciare cuocere per circa dieci minuti quindi aggiungere i calamari lo scorfano, i gamberoni sgusciati, il peperoncino, sale e pepe, lasciare cuocere altri 3-4 minuti e spegnere il fuoco.
Lessare la pasta in abbondante acqua salata, nel frattempo rompere le uova in una casseruola, sbatterle e aggiungere il prezzemolo tritato.
Scolare la pasta, saltarla nella salsa di pesce, spegnere la fiamma, versarvi sopra le uova mescolando bene; ed a piacere servire con alcune zeste di limone.

martedì 25 dicembre 2018

Torta all'arancia

Ingredienti per una tortiera da 24 cm..

Per la torta:
3 uova intere;
100 gr di zucchero;
150 gr di farina,
3 cucchiai di latte;
1 bustina di lievito per dolci;
la scorza di 2 arance;
70 gr di burro;
Per la crema di arance:
1 uovo intero;
100 gr di zucchero;
40 gr di farina;
20 gr di burro;
300 gr di succo di arancia;
Per decorare:
zucchero a velo q.b.
cioccolato fondente ( circa 30 gr.)
scorze di arancia candite;
foglie fresche di arancio;
Preparazione:
Mettere nella planetaria 3 uova intere con lo zucchero, lavorarle bene, poi aggiungere tutti gli altri ingredienti, mettere il composto in una tortiera a cerniera imburrata e cuocere a 180° per circa 30 minuti ( Io 22 minuti) comunque fare la prova dello stecchino che deve uscire asciutto.
Preparazione della crema all'arancia: mettere il burro a sciogliere e lasciarlo freddare.
 In una ciotola sbattere l'uovo intero, aggiungere lo zucchero, la farina il burro ed il succo delle arance. Mettere il composto sul fuoco e girando continuamente portare ad ebollizione, appena inizia ad addensarsi spegnere la fiamma  e lasciar raffreddare la crema coperta con pellicola trasparente che poggi sulla crema.
Preparare le foglie per la decorazione:
Sciogliere a bagno Maria, oppure nel microonde il cioccolato fondente, con un pennellino spalmare il cioccolato sul  rovescio delle foglie di arancia ben lavate e asciutte, metterle in frigo a lasciarle freddare
Per assemblare la torta;tagliarla a metà, farcirla con la crema al limone,ricoprire con l'altra metà. spolverare di zucchero a velo e farcire con le foglie di cioccolato dopo averle staccate molto lentamente dalle foglie di arancio




sabato 22 dicembre 2018

Sandwich

Ingredienti:
1 kg. di farina 00- 300w
450 gr di acqua;
80 gr di zucchero;
100 gr di burro;
45 gr di lievito di birra fresco;
10 gr di sale;
1 uovo intero per pennellare con altrettanta acqua( cioè 50 gr di uovo e 50 gr di acqua) ed un pizzico di sale;
Preparazione:
Impastare tutti gli ingredienti in planetaria tranne 50 gr di acqua da aggiungere a fine impasto, Far riposare per circa 30 minuti.
Formare i panini e lievitare per 1 ora a 28/30°( se è freddo anche due ore)
Spennellare  con uovo  prima della cottura.
Forno a 240° ( Io a 190° perché mi scalda 50 gradi di più) per 8-9 minuti)

giovedì 13 dicembre 2018

Castagnole alla ricotta

Ingredienti:
240 gr. di ricotta vaccina o di pecora ben sgocciolata;
1 uovo intero;
60 gr di zucchero semolato;
buccia grattugiata di un arancio e di un limone;
135 gr di farina 00;
1 pizzico di sale;
5 gr di lievito per dolci;
olio di semi di arachidi per friggere;
Preparazione:
In una pirofila mettere la ricotta ben sgocciolata, aggiungere l'uovo, mischiare bene e contemporaneamente mettere anche lo zucchero, le scorze degli agrumi, il pizzico di sale e la farina setacciata con il lievito.
Infarinarsi leggermente le mani e prendendo un poco del composto ( poco più di una noce) formare delle palline.
In una padella( anche piccola) mettere abbondante olio di semi di arachide e quando avrà raggiunto la giusta temperatura immergere poche per volta le castagnole, friggere da entrambi i lati,  poggiarle su carta assorbente  e cospargerle di zucchero a velo

martedì 27 novembre 2018

Seppie in zimino

Ingredienti per 4 persone:
1 seppia grande  di circa 700 gr,
400-500 gr di spinacini freschi;
2 spicchi di aglio;
1 costa di sedano;
1 cipolla bianca;
1 carota;
1 acciuga salata ( a piacere )
1 ciuffo di prezzemolo
1/2 bicchiere di vino bianco
sale, pepe;
olio extravergine ( circa 4 cucchiai da tavola)
400- 450 gr di polpa di pomodoro;
peperoncino
Preparazione:
Pulire la seppia e tagliarla a pezzi in diagonale( per far si che sia più fine).
In una padella con olio soffriggere leggermente l'aglio, poi unire la cipolla, la carota, l'acciuga salata, ed il sedano tritati; far soffriggere per circa 5- 6 minuti poi aggiungere il prezzemolo anch'esso tritato ed il peperoncino.
Aggiungere le seppie salare, pepare e sfumare con il vino bianco; far cuocere per 5 minuti a padella scoperta, unire il pomodoro, fare insaporire per altri 3- 4 minuti  quindi aggiungere gli spinaci lavati a scolati, salare di nuovo un pochino , pepare e lasciare sobbollire a padella coperta per circa 35 minuti

sabato 3 novembre 2018

Tortine mele e ricotta

Ingredienti per 18 pirottini di carta:
150 gr di farina 00;
50 gr di amido( maizena , frumina a piacere);
2 uova,
180 gr di zucchero di canna biologico;
scorza di un limone grattugiata;
1/2 bustina di lievito per dolci;
1 pizzico di sale;
1/ 2 cucchiaino di spezie in polvere(cannella, cardamomo,zenzero)
Per la farcia:
2 mele fuji abbastanza grandi;
200 gr di ricotta ben scolata;
40 gr di uvetta,
Il succo di un limone;
Per guarnire:
pinoli q.b.
zucchero a velo;
Preparazione:
Sbucciare le mele e tagliarle a dadini piccolissimi( per farle tutte uguali le ho tagliate con la macchinetta taglia verdure con i fori piccoli), metterle in una pirofila con il succo del limone.
Mettere l'uvetta a bagno nell'acqua tiepida.
Setacciare la farina con la maizena, le spezie, il sale ed il lievito.
In una pirofila( o in planetaria) mettere un uovo lavorarlo un po' e aggiungere lo zucchero e sempre lavorandolo unire anche il secondo uovo e continuare finché il composto inizierà a montarsi.
Unire la ricotta ben scolata e setacciata e la scorza del limone e  mescolando delicatamente unire anche le farine,l'uvetta ben strizzata( io l'ho tagliata in  tre parti perché erano gli acini grandi), unire anche le mele e riempire i pirottini con il composto. Mettere sopra qualche pinolo a piacere e cuocere in fono già caldo a 170°- 180° per circa 25 minuti. Fare la prova stecchino per la cottura.
Servire con una spolverata di zucchero a velo.
Da  spelucchino.blogspot.com


martedì 30 ottobre 2018

Torta cioccolato fondente, mele e zenzero

                             Ernst knam
Ingredienti: 
Per la pasta frolla:
300 gr di farina 00;
150 gr di burro morbido;
150 gr di zucchero semolato;
1 uovo intero + 1 tuorlo;
6 gr di lievito per  dolci;
1 pizzico di sale;
1/2 bacca di vaniglia;
Per lo strato di frutta:
200 gr di mele golden  sbucciate e tagliate a dadi di 2 cm circa;
150 gr di zenzero candito( anche questi tagliati a metà perché i pezzi sono troppo grandi);
20 gr di burro;
40 gr di zucchero semolato;
50 gr di succo di limone;
20 gr. di liquore alla vaniglia ( io ho messo la grappa alla mela);
8 gr di gelatina in fogli;
Per la ganache:
100 gr di cioccolato fondente;
65 ml. di panna fresca;
gelatina trasparente spray q.b.
Preparazione:
Lavorare nella planetaria la frolla mettendo il burro morbido con lo zucchero, amalgamarli senza lavorarli troppo; aggiungere la vaniglia, il sale, l'uovo intero ed il tuorlo, ed infine la farina con il lievito. Amalgamare il composto, finendo di lavorarlo sulla spianatoia a mano, quindi metterlo nella pellicola e tenerlo in frigo a riposare almeno un'ora.
Nel frattempo preparare lo strato di frutta mettendo a bagno in acqua fredda i fogli di gelatina.
Mettere in un tegame i 20 gr. di burro con le mele, lo zenzero e lo zucchero, versarvi il succo di limone e dopo 5-6 minuti sfumare con la grappa( o altro liquore). A cottura avvenuta mettere la gelatina scolata dall'acqua e ben strizzata; girare bene il composto per amalgamarla e lasciarla raffreddare.
Accendere il forno a 170°- 175°.
Riprendere la pasta frolla, stenderla e ricavarne un disco di 18 cm di diametro, posizionarlo su  di una teglia da forno con carta forno, bucherellare bene la superficie e cuocerla per 8- 9 minuti( deve prendere un bel colorino leggermente ambrato).
Per assemblarla posizionare la pasta frolla in un disco apribile da dolci con le pareti interne ricoperte di foglio acetato, versarvi sopra lo strato di frutta lasciare raffreddare ancora un poco in frigo e intanto preparare la ganasche.
Tagliare il cioccolato abbastanza finemente; scaldare molto bene la panna , aggiungere il cioccolato in essa, mischiare bene con una frusta e versarla sul dolce, lasciare raffreddare qualche ora quindi togliere lo stampo, la carta di acetato facendo bene attenzione, lucidare la torta con gelatina trasparente, guarnire con alcuni pezzi di zenzero candito e servire

sabato 20 ottobre 2018

Insalatona con le pere

Ingredienti per una porzione:
7-8 foglie di insalata scarola;
1 mazzetto di rucola;
2-3 funghi champignon;
1 pera;
4-5 olive nere denocciolate;
provolone piccante q.b.
olio e.v.o.;
sale, pepe
Preparazione;
Mettere su di un vassoio la scarola lavata e tagliata, condirla con poco sale pepe e olio.
Poi mettere la rucola senza condimento, i funghi puliti tagliati a fettine sottili e conditi, infine la pera sbucciata e tagliata a spicchi, le olive ed il formaggio grattugiato.
(Questa insalata sostituisce benissimo un pasto.)

Sgombri marinati

Ingredienti per 4 persone:
4 sgombri;
2 bicchieri di ceto di vino bianco;
10-12 pomodorini;
il succo di un limone;
1 ciuffo di prezzemolo tritato;
olio extravergine q.b.
sale, pepe;
Preparazione:
Lessare gli sgombri interi ( puliti) in acqua salata e aceto per 5 minuti dalla ripresa del bollore.
Una volta lessati scolarli, togliere la pelle e le lische facendo attenzione a non rompere i filetti di pesce.
Metterli in una terrina, aggiungere il succo del limone, l'olio e poco pepe.
Lavare i pomodorini,( preferibilmente togliere anche la pelle)condirli con olio sale e pepe adagiarli sopra ai filetti di pesce al momento di servirli, cospargere di prezzemolo tritato e servire

venerdì 28 settembre 2018

Cantuccini del forno di via Roma

Ingredienti:
3 uova intere;
400 gr di zucchero semolato;
100 gr di zucchero a velo;
1 pizzico di sale;
150 gr di burro morbido;
aromi a piacere,limone, arancio( io buccia di limone grattugiata e arancio candito, e tritato finissimo
40 gr di rosolio( o sassolino)
840 gr di farina 00;
200 ml. di latte;
18 gr di lievito per dolci;
1 bustina. di polvere giallo per dolci;
mandorle ( o gocce di cioccolato o nocciole ) da inserire nel composto, la quantità a piacere
Preparazione:
mettere le uova intere in planetaria lavorarle leggermente e aggiungere lo zucchero semolato, lo zucchero a velo, un pizzico di sale, il burro morbido e lasciarla lavorare per qualche minuto; poi aggiungere gli aromi, il rosolio, la farina con il lievito ed il latte continuare a lavorarla, quindi metterla sulla spianatoia e aggiungerci le mandorle( o altro ).
Fare dei filoncini  e cuocerli senza spennellarli sopra; a 180° per 25 minuti ( io a 160° per 15 minuti).
Una volta cotti aspettare prima di tagliarli altrimenti questi si rompono.
Dopo tagliati, in diagonale, rimetterli in forno per altri 7-8 minuti, ma dipende quanto si vogliono croccanti( sono buonissimi anche senza ricuocerli, ma se si devono mantenere a lungo meglio rimetterli in forno e conservarli in scatole di latta o sacchetti adibiti a questo)a Pontedera si trovano dal Ghera



giovedì 20 settembre 2018

Sbriciolata di pesche e amaretti

Ingredienti:
300 gr di farina,
150 gr di burro;
130 gr di zucchero;
2 tuorli + 1 uovo intero;
1/2 bacca di vaniglia;
1 pizzico di lievito per dolci;
1 pizzico di sale;
la scorza di un limone grattugiato;
Per il ripieno:
3 pesche gialle di giusta consistenza( io percoche)
100 gr di amaretti;
Preparazione:
preparare la frolla( se si fa in planetaria) mischiando il burro morbido con lo zucchero, l'uovo intero, i due tuorli, i semini della bacca di vaniglia il pizzico del sale, la scorza del limone grattugiata ed infine la farina setacciata con il lievito; fare un panetto e metterlo a riposare in frigo almeno un'ora.
Trascorso il tempo di riposo riprendere la pasta stenderne una terza parte in una tortiera imburrata e infarinata con i bordi rialzati di circa 2-3 centimetri.
Sbucciare le pesche e tagliarle a spicchi non troppo grossi.
Tritare con le mani gli amaretti e metterne metà sul guscio di pasta frolla, poi mettere le pesche in cerchio, sopra il resto degli amaretti tritati ed infine il resto della pasta frolla passata dallo schiacciapatate per formare dei fili; posizionarli su tutta la torta in modo da coprirla quasi del tutto.
Cuocere in forno già caldo a 170°  per circa 40 minuti ( io per 25- 27 minuti)
A piacere spolverizzare con zucchero vanigliato.
E' molto buona il giorno dopo se tenuta in frigo.
Ric di Daniele Persegani

mercoledì 19 settembre 2018

Salmone al limone con purea di patate e zucchine

Ingredienti per 4 persone.
4 darne di salmone da 100--150 gr. l'una( sarebbe il pezzo centrale)
buccia di 2 limoni biologici tagliata a fettine;
1/4 di litro di brodo vegetale (fatto con carota, sedano e cipolla)
40 gr di burro diviso in due parti;
300 gr di patate;
150 gr di zucchine;
25 gr di rucola,
semi di zucca q.b.  per guarnire;
sale, pepe
olio extravergine q.b.
Preparazione:
Lavare e sbucciare le patate, tagliarle a dadini di un paio di centimetri, sbollentarle in acqua salata per 3 minuti, scolarle e metterle in padella con gli zucchini tagliati anch'essi a dadini come le patate, un filo di olio, metà del burro poco sale, pepe e aggiungere poco brodo alla volta ( caldo) per completare la cottura.
Nel frattempo a fuoco dolce scaldare in un'altra padella le bucce dei limoni con un filo di olio, mettere sopra le fette del salmone dalla parte della pelle, lasciarle cuocere coperte per circa 4-5 minuti( ma dipende dalla grandezze  delle fette).Se dovessero asciugarsi troppo aggiungere un cucchiaio di brodo.
Per servire: schiacciare le patate e gli zucchini caldi con una forchetta aggiungendo il resto del burro; formare delle chenell,posizionarle nel piatto, mettere sopra della rucola tagliata sottile una fetta di salmone dopo aver tolto la pelle condire con la salsina della padella, succo di limone, sale e pepe.
Guarnire con semi di zucca e servire

lunedì 2 luglio 2018

Insalata di farro mediterraneo con verdure e pesce

Ingredienti per 4 persone:
300 gr di farro;
8-10 calamari;
1 seppia;
5-6 gamberoni;
100 gr di fagiolini;
100 gr di piselli;
1 cipollina bianca tritata;
2 spicchi di aglio;
vino bianco secco q.b.
basilico q.b.;
prezzemolo tritato q.b.;
olio extravergine q.b.;
sale, pepe;
Preparazione:
Lavare e lessare il farro in acqua bollente salata rispettando la cottura  impressa sulla confezione.
Scolarlo, passarlo brevemente in acqua fredda, stenderlo su di un vassoio e condirlo con un filo di olio, ed il basilico a pezzettini.
Sbollentare per circa 5-6 minuti i fagiolini ed i piselli puliti in due tegamini separati in acqua bollente salata.
Scolarli e ripassarli in padella con un filo di olio e la cipolla tritata, una volta cotti aggiungerli a l farro.
Pulire e tagliare la seppia a pezzetti, pulire e tagliare a rondelle i calamari, togliere il carapace ed il filo nero ai gamberoni lasciando la testa.
In una padella con un filo di olio e l'aglio sbucciato cuocere la seppia; quando è quasi pronta aggiungere i calamari, sfumare con il vino ed infine aggiungere i gamberoni (un paio di minuti prima della fine cottura) salare e pepare quanto basta.
Aggiungere il pesce  cotto al farro con le verdure mettere del prezzemolo tritato e servire tiepido o freddo a piacere

martedì 26 giugno 2018

Alici imbottite di Marco Valletta

Ingredienti per 2 persone:
400 gr di alici fresche;
60 gr di mollica di pane tritata;
30 gr di formaggio parmigiano grattugiato;
20 gr di capperi tritati;
sale q.b.;
pepe q.b.;
100 gr di farina;
2 uova,
olio di semi di arachidi per friggere q.b.
Preparazione:
Lavare e togliere la lisca alle alici lasciandole attaccate per la coda.
Preparare il composto per il ripieno mettendo in una pirofila il formaggio grattugiato, la mollica di pane tritata, i capperi tritati, 1 tuorlo d'uovo,  un pizzico di sale ed il pepe;
Stendere le alici su di un ripiano, su metà di esse  mettere un po' di composto, chiuderle con l'altra metà e passarle nella farina aiutandosi con una pinza ( perché sono molto delicate), poi nell'uovo sbattuto e friggere in olio caldo per pochi minuti; salarle dopo cotte, e, servirle con verdurine

venerdì 22 giugno 2018

Crostata al cioccolato di Ernst Knam

Ingredienti per uno stampo di 22-24 cm.( possibilmente amovibile)
Per la frolla al cacao:
280 gr di farina 00;
20 gr di cacao amaro;
150 gr di burro;
150 gr di zucchero;
1 uovo da gr. 50;
1 cucchiaino raso di lievito per dolci;
1 pizzico di sale;
scorza grattugiata di limone;
Per la crema pasticcera;
250 ml. di latte fresco;
50 gr di zucchero;
2 tuorli;
1/2 bacca di vaniglia
15 gr di farina 00 e 5 gr di fecola di patate;
Per la ganasche al cioccolato:
125 gr di panna fresca;
200 gr di cioccolato fondente;
Preparazione:
Per la frolla:
Nella planetaria con il gancio a k montare il burro con lo zucchero, unire l'uovo intero un pizzico di sale, la scorza grattugiata del limone e, in una sola volta mettere la farina setacciata con il lievito e il cacao. Lavorarla il minimo indispensabile, formare una palla fuori dalla planetaria, coprirla con la pellicola  e farla riposare in frigo almeno 4 ore.
Per la preparazione della crema:
Scaldare il latte, nel frattempo miscelare molto  bene con le frustine i tuorli con lo zucchero, un pizzico di sale, l'amido ed i semini della bacca di vaniglia.
Quando il latte inizia a bollire versarvi sopra il composto di uova e lasciarlo cosi finché non raggiunge di nuovo il bollore; a questo punto dare qualche giro con la frusta aspettare che si addensi ( circa 1-2 minuti ) e spegnere.  Coprirla con la pellicola trasparente a contatto della crema.
Preparare la ganasche:
Portare a bollore la panna, spegnere e unire il cioccolato a pezzetti, mescolare bene  per sciogliere tutto il cioccolato.
Quando la crema e la ganasche  hanno raggiunto la stessa temperatura amalgamarle assieme e tenerle da parte.
Riscaldare il forno a 170°.
Foderare il fondo di uno stampo da crostata (possibilmente amovibile) con carta forno,imburrare le pareti e spolverarle di farina.
Stendere un terzo di pasta frolla  rivestendo anche  le pareti, bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta, versarvi la crema miscelata alla ganasche, livellarla con una spatola, formare delle strisce con la pasta avanzata e posizionare sopra a forma di grata.
Cuocere in forno caldo 180° ( io 170°) per circa 35 minuti ( io 30 minuti)