domenica 9 luglio 2017

Wol au vent con crema e frutta

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia rotonda;
crema pasticcera:
frutta fresca a piacere;
gelatina spray ( per conservare la frutta senza ossidarsi)
Per la crema pasticcera:
250 gr di latte fresco intero;
2 tuorli;
70 gr di zucchero;
9 gr. di amido di mais;
9 gr. di amido di riso;
(oppure al posto degli amidi mettere 35 grammi di farina);
buccia di limone non trattato;
bacca di vaniglia q.b
Preparazione:
Stendere la pasta sfoglia e da essa ricavare con lo stampino i cerchietti  di 6,1/2 mm.
Lasciare integri quelli che serviranno da base e incidere nel centro con uno stampino più piccolo quelli che andranno appoggiati sopra.
Spennellare la base con acqua, bucherellare con i rebbi della forchetta,poggiarvi sopra gli stampini di pasta che vi è stato tolto il centro e cuocere in forno preriscaldato a 200° i primi 5 minuti, poi abbassare a 180° e continuare la cottura finché non avranno preso un po' di colore ambrato ( circa 10-13 minuti).
Preparare la crema pasticcera, farla freddare velocemente coperta con pellicola facendola toccare sulla superficie della crema e mettere il contenitore in acqua e ghiaccio.
Quando gli ingredienti sono tutti alla stessa temperatura riempire i wol au vent con un cucchiaino di crema pasticcera poggiarvi sopra della frutta fresca a piacere  e spruzzarla con il gel spray

mercoledì 14 giugno 2017

Fagottini ai gamberoni e ricotta su crema di asparagi

Ingredienti per 6 persone:
 Per le creps:
500 gr di latte,
250 gr di farina;
3 uova;
30 gr di burro fuso( o olio )
1 pizzico di sale;
Per la farcia:
300 gr di ricotta mista (Busti)
1 Kg di gamberoni ( toglierne 1 a piatto per guarnizione)
1 cucchiaino di curry;
2- 3 scalogni;
1/2 bicchierino di Brandy ( o vino bianco secco)
olio e.v.o. sale. pepe;
Per la crema di asparagi:
400-500 gr di asparagi
40 gr di burro e olio e.v.o.
sale pepe;
Preparazione:
Iniziare preparando le creps ;montare le uova aggiungendo la farina, il sale e piano piano il latte in modo da non fare grumi, con questo impasto preparare  6 sottilissime creps.
Lavare gli asparagi troncarli al gambo fino alla parte morbida e cuocerli al vapore( non buttare l'acqua, ne servirà dopo un cucchiaio o due)
Sgusciare e togliere il filo nero ai gamberoni,( lasciandone 6 con la testa e la coda per guarnire il piatto).
Sbollentare per un minuto alcune foglie di porro che serviranno per legare le creps.
Mettere in una casseruola un filo di olio con lo scalogno tritato, far imbiondire leggermente ed unire i gamberoni sgusciati; cuocerli un paio di minuti e sfumarli con il vino; una volta evaporato aggiungere il curry, salare, pepare, fare leggermente raffreddare e passare il tutto al frullatore aggiungendo la ricotta e un pizzico di sale e pepe; con questo composto riempire le creps e legarle con un filo di porro
Appoggiare questi fagottini su una teglia da forno precedentemente imburrata per poi cuocerli a 150 per 7 minuti (o finché non siano iniziati a colorire.
Nel frattempo con il burro e lo scalogno rimasto far saltare gli asparagi precedentemente cotti, frullarli con un cucchiaio di acqua di cottura, salarli e peparli.
Scottare rapidamente in olio i 6 gamberoni rimasti, sfumare di vino e mettere il curry.
Estrarre la teglia dal forno appoggiare delicatamente aiutandosi con una spatolina i fagottini sulla crema di asparagi, appoggiare un gamberone sul piatto e guarnire con un pomodorino
cass.64 blù





sabato 10 giugno 2017

Risotto alle carote, zenzero e zafferano

Ingredienti per 4 persone:
320 gr di riso Vialone nano;
5-6 carote;
1 bustina di zafferano;
1 litro di brodo vegetale( fatto con carota sedano cipolla e sale )
zenzero fresco grattugiato q.b.
vino bianco secco ( o birra ) per sfumare il riso;
1 cipollina bianca tritata;
ricotta infornata grattugiata q.b.( per mantecare il riso)
olio e.v.o. sale e pepe;
1 cucchiaio di pesto per guarnire il piatto e dare un tocco di sapore in più;
Preparazione:
Lavare e pelare le carote, tagliarle a fette, metterle  in acqua fredda e lessarle per circa 10-15 minuti, salarle e tritarle con il frullatore a immersione.
In un tegame mettere la cipolla tritata con l'olio e lasciarla imbiondire, aggiungere il riso, tostarlo e sfumarlo con la birra( o il vino bianco secco).
Portare a cottura il riso aggiungendo man mano il brodo vegetale ( sempre caldo)aggiungere a metà cottura la bustina di zafferano.
Poco prima del fine cottura aggiungere anche le carote frullate e lo zenzero grattugiato, aggiustare di sale e pepe,quindi spegnere e fuori dal fuoco mantecare con la ricotta grattugiata.
Servire il riso con qualche goccia di pesto

domenica 28 maggio 2017

Pollo allo zenzero

Ingredienti per 4 persone:
500 gr di sovra cosce di pollo;
1 bottiglietta di birra chiara;
80 ml, di salsa di soia;
5 gr di radice di zenzero grattugiato;
1 cucchiaino di miele di acacia;
10 ml di salsa chili  (di cui metà dolce e metà piccante)
15 gr di erba cipollina fresca;
300 gr di fecola di patate;
1 litro di olio di semi di arachidi per friggere;
sale;
Per la salsa:
70 gr di maionese;
1 cucchiaio di succo spremuto di arancia ;
1 cucchiaio di polpa di mango tritato finemente;( o frutto della passione)
Salsa chili piccante
Per decorare:
4  cetrioli;
Preparazione:
Lavare il pollo tagliarlo a pezzetti medi, metterlo a marinare almeno un'ora con la birra,lo zenzero,la salsa di soia il miele la salsa chili e l'erba cipollina tritata molto fine.
Passato il tempo della marinatura sgocciolarlo e passarlo nella fecola; friggerlo in abbondante olio di arachidi, sgocciolare su carta paglia e salare
Nel frattempo preparare la salsa mettendo nella maionese la polpa di mango e il succo di arancia;
tagliare al cetriolo la parte finale incidendolo con il coltello  e poi girarlo su se stesso per creare un cestino in cui adagiarvi la salsa in uno la salsa maionese e nell'altro la salsa chili ( nella foto c'è soltanto la salsa maionese)
Da la p.d.c. 28 /09/2016

Risotto con zucchini, fiori e ricotta infornata

Ingredienti per 4 persone:
4-5 zucchine con fiore;
2 scalogni
vino bianco q.b.
ricotta infornata q.b.
1 litro e mezzo di brodo vegetale fatto con: sedano, carota, cipolla e sale;
sale, pepe;
parmigiano grattugiato q.b.
basilico per guarnire;
1 noce di burro
Preparazione:
Per prima cosa preparare il brodo vegetale e lasciarlo bollire per una mezz'ora.
Tritare uno scalogno, metterlo in padella con un filo di olio e aggiungervi gli zucchini tagliati a tocchetti; lasciarli cuocere aggiungendo mezzo mestolino di brodo vegetale, salarli, frullali con il frullatore a immersione e aggiungervi una grattugiata di ricotta
Tritare il resto dello scalogno e metterlo a soffriggere con olio e una noce di burro  chiarificato, aggiungere il riso, farlo tostare, sfumare con il vino e continuare la cottura aggiungendo il brodo vegetale man mano che si asciuga, mettere anche i fiori lavati, puliti e tagliati; quando mancano circa 4-5 minuti aggiungere la crema di zucchine, aggiustare di sale.
A cottura avvenuta fuori dal fuoco mantecare il riso con parmigiano grattugiato, un poco di burro e ricotta infornata.
Servire con basilico a guarnire.

Gamberoni e peperoni su passatina di ceci

Ingredienti per 4 persone:
12 gamberoni;
2 peperoni verdi;
300gr di ceci lessati e salati
1/2 bicchierino di brandy;
2 scalogni;
70 gr di burro chiarificato;( si trova già pronto al supermercato)
olio e.v.o.
sale, pepe;
1 peperoncino;
1 rametto di rosmarino
Preparazione:
Tritare lo scalogno, metterlo in un tegamino con olio rosmarino ed una noce di burro,soffriggere dolcemente ed aggiungere i ceci; lasciarli insaporire aggiungendo un mestolino di acqua di cottura.
Dopo 4-5 minuti frullarli a crema con il mixer aggiungendo un filo di olio, pepe e aggiustare di sale.
Lavare e pulire i peperoni;  tagliarli a dadini di circa 2 cm.,saltarli in padella per circa 4-5 minuti con un filo di olio, una noce di burro, sale e pepe.
Nel frattempo sgusciare i gamberoni lasciando la testa e la coda, togliere il filo nero, lavarli e saltarli in padella sempre con olio e burro, aggiungere il peperoncino, sfumare con il brandy poi mettere i peperoni in padella e finire la cottura insieme per 1 minuto.
Servire mettendo la passatina di ceci sul fondo del piatto, sopra i gamberoni ed i peperoni.
N.b.Se la passatina di ceci nel frattempo si sarà freddata riscaldarla con lo spargifiamma sotto il tegamino, oppure riscaldare nel microonde con un contenitore apposito
d.v.d36-2012-13

mercoledì 19 aprile 2017

Panino con hamburgher

Ingredienti per 2 persone:
2 panini con i semi di sesamo;
2 hamburgher;
6 pomodorini secchi sott'olio;
1 mazzetto di agretti;
2 uova di quaglia;
2 fette di formaggio brie;
erbette miste a piacere(io ho messo timo, timo limonato, maggiorana, origano e rosmarino)
salse:
maionese rossa( maionese con keciap)
keciap piccante;
senape;
sale, pepe;
Preparazione:
Mettere la carne tritata in una casseruola di vetro, aggiungere tutte le erbette ben tritate e lasciare insaporire per almeno un'ora;
Lessare gli agretti in acqua bollente salata per 5 minuti, scolarli passarli sotto l'acqua fredda, asciugarli e condirli con olio.
Formare di nuovo gli hamburgher con la macchinetta pressella; cuocerli sulla griglia calda cosparsa di sale grosso perché non si attacchino ( circa 3 minuti per parte).
Quasi a fine cottura mettere su ogni hamburgher una fetta di formaggio brie in modo da farlo sciogliere.
Nel frattempo che si cuociono gli hamburgher aprire i panini, metterli a scaldare in forno sotto al grill e cuocere le ovette di quaglia al tegamino.
Quando i panini sono pronti stendere sulla mollica un poca di maionese rossa, adagiarvi gli agretti, i pomodorini secchi, l'hamburgher con il formaggio, l'uovo ed ancora salsa keciap e senape.
Il panino è pronto per essere mangiato Buonissimoooooooo.

domenica 16 aprile 2017

Cestini di sfoglia con olive

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare;
1 tuorlo;
origano quanto basta;
concentrato di pomodoro;
olive denocciolate (a piacere anche farcite)
Preparazione:
Tagliare dei cerchi con uno stampino di 6 cm, e, tante strisce di 1 cm, da mettere sopra.
 Mischiare il tuorlo dell'uovo con una punta di cucchiaino di concentrato di pomodoro.
Spennellare i cerchi di pasta sfoglia, mettere al centro un pochino di concentrato e posizionarci sopra un'oliva.
Foderare una teglia con carta forno, posizionarci  tutti i cerchi dilazionandoli di circa 2 cm. l'uno dall'altro
Appoggiarvi sopra la striscia "morbida" premendola ai lati di ogni cestino,spennellare anche questa con l'uovo, spolverare con poco origano e infornare a 180- 200° finché sono dorati ( circa 5-7 minuti)

Carote di sfoglia

Ingredienti:
1 rettangolo di pasta sfoglia;
250 gr di robiola;
100 gr di salmone selvaggio affumicato;
pepe
1 tuorlo d'uovo + un cucchiaino di concentrato per spennellare i cannoli;
qualche rametto di prezzemolo per decorare;
Preparazione:
Mettere il rettangolo di pasta sfoglia sul tagliere e, con un coltello ritagliare delle strisce in orizzontale  di 2-3cm. ( dipende da quanti cannoli ne vogliamo fare io 12).
Arrotolare le strisce di pasta sfoglia su coni d'acciaio partendo dalla punta e sovrapponendo di poco la pasta.
In una ciotolina mischiare il tuorlo con il concentrato di pomodoro e spennellare i coni.
Foderare una teglia con carta da forno e posizionarci i coni lasciando un poco di spazio tra di essi.
Cuocere in forno già caldo a 200° per 15 minuti( io a 200° i primi due minuti poi abbasso a 180° e continuo la cottura per altri 5-6 minuti) Il mio forno scalda troppo.
Nel frattempo preparare il ripieno.Nel frullatore mettere il salmone, la robiola, il pepe e frullare ottenendo una crema, metterla in una sacca da pasticcere in frigo.
Una volta cotti i cannoli lasciarli raffreddare un poco, quindi togliere il cono d'acciaio stringendolo leggermente( che essendo tagliato nel mezzo è molto semplice)
Riempirli con la crema di robiola e salmone e decorare con ciuffetti di prezzemolo

giovedì 6 aprile 2017

Torta allo yogurt e limone di Natalia Catellani

Ingredienti:
200 gr di farina 00;
200 gr di zucchero;
2 uova;
100 gr di burro;
1 vasetto di yogurt bianco al naturale;
2 cucchiaini di lievito per dolci;
1 limone (o un arancio biologico)
1 pizzico di sale;
zucchero a velo per decorare;
Per servire:
100 gr di panna;
100 gr di yogurt greco;
1 cucchiaio di zucchero;
Preparazione:
Imburrare e foderare( anche le pareti) con carta forno, una tortiera a cerniera da 22 cm.
Separare i tuorli dagli albumi e montare a neve quest'ultimi con un cucchiaio di zucchero previsto negli ingredienti.
Lavorare molto bene i tuorli con lo zucchero rimasto,poi aggiungervi il burro morbido, la scorza grattugiata ed il succo del limone( oppure dell'arancio).
Amalgamare bene il tutto e aggiungervi lo yogurt mescolando sempre con la frusta a mano.
Unire ora la farina setacciata con il lievito, il pizzico di sale e, soltanto a ultimo aggiungere gli albumi lavorando con delicatezza dal basso all'alto; versare nella teglia e cuocere a 170--180 per 40-- 45 minuti circa.(Io a metà cottura l'ho coperto sopra con carta di alluminio altrimenti mi coloriva troppo)
Dopo la cottura far raffreddare e cospargere di zucchero a velo.
Per servire: versare panna e yogurt greco in una ciotola, frullare con il mixer a immersione e unire lo zucchero( con questa  possiamo accompagnare la torta)
Oppure possiamo guarnire con delle fettine di limone tagliate sottilissime, cosparse di zucchero e messe  nel forno ancora caldo a essiccare e caramellare
Possiamo quindi servire con crema di yogurt e fettine di limone (o crema di yogurt e fettine di arancia) e magari anche un poca di scorza grattugiata

martedì 31 gennaio 2017

Gamberoni e scamorzine croccanti

Ingredienti per 4 persone:
8 gamberoni;
8 mini scamorze;
100 gr di pangrattato;
paprika in polvere q.b.
sale;
olio di semi di arachidi per friggere.
Per la pastella:
150 gr farina;
200 gr di acqua naturale;:
15 gr di fecola di patate;
5 gr di bicarbonato;
Per la salsa:
200 gr di pomodorini, sale
(oppure qualche cucchiaino di salsa chili piccante)
ricetta di Hiro Shoda
Preparazione
Preparare la pastella amalgamando molto bene tutti gli ingredienti e farla riposare per 30 minuti.
Togliere il guscio ed il filo nero ai gamberoni lasciando la coda e la testa, infilzarli dalla coda alla testa con uno spiedino lungo di legno in modo che durante la cottura non si arriccino.
Infilzare anche le scamorzine e poi passarle nella pastella, mettervi sopra un poco di pangrattato con  le mani e friggerle in olio di semi di arachidi.
Poi passare nella pastella i gamberoni aiutandosi con un pennello oppure con un cucchiaio perché la pastella non deve andare oltre il corpo( ne sulla testa ne sulla coda), poi, anche qui spolverare di pangrattato sempre aiutandosi con le mani, senza poggiarlo direttamente sul piatto dove sta il pangrattato.
Servire con una spruzzatina di paprica, sale, e, a parte una salsetta di pomodoro crudo e frullato ( oppure come ho fatto io, cioè la salsa chili
Questo piatto può essere servito sia come antipasto riducendo le porzioni oppure come secondo
23/01/2017

sabato 28 gennaio 2017

Lasagne al pesto

Ingredienti:
1 confezione di pasta per lasagne sottili;
1 vasetto di pesto;
1 patata abbastanza grande( o 2 medie)
200 gr di fagiolini;
20 gr di pinoli;
grana grattugiato quanto basta;
Per la besciamella:
800 gr di latte;
70 gr di burro;
70 gr di farina;
1 pizzico di noce moscata;
sale;
Preparazione:
Pelare la patata e tagliarla a dadini di circa 1cm, pulire anche i fagiolini, lavarli e tagliarli a bastoncini di un paio di centimetri.
Sbollentarli in acqua salata ( fagiolini e patate per circa 2-3 minuti)
Preparare la besciamella; una volta pronta lasciarne 5-6 cucchiai bianca e nella rimanente  mettere il pesto.
Assemblare la lasagna mettendo nella pirofila da forno un piccolo strato di besciamella bianca, la sfoglia, ancora besciamella con il pesto, fagiolini e patate ben scolati e grana grattugiato; rimettere sfoglia,besciamella e via fino alla fine.
Nell'ultimo strato mettere la besciamella bianca un poco di formaggio grattugiato ed i pinoli.
Infornare a 180 per circa 20 minuti

domenica 8 gennaio 2017

Albero di Natale

Ingredienti:
2 rotoli di pasta sfoglia rotonda;      Clicca sulla foto per ingrandire
100 gr di ricotta;
100 gr di prosciutto cotto;
7-8 olive nere denocciolate;
sale e pepe;
1 uovo per spennellare  con un goccio di latte
Preparazione:
Mettere la ricotta ben sgocciolata in una ciotola, salarla leggermente e peparla.
Aiutandosi con un righello ritagliare su di una sfoglia stesa l'albero, mettere sopra l'altra sfoglia e ritagliare anch'essa.
Sulla prima sfoglia stendere la ricotta con una spatola. mettere il prosciutto e chiudere con la seconda sfoglia.
Tagliare con un coltello 11 rami e arrotolarli. Spennellare il tutto con l'uovo sbattuto ed il latte, posizionarci sopra delle olive nere tagliate a metà.
Guarnire a piacere con delle stellina ritagliate dagli avanzi, spennellare anche quelle  e cuocere in forno caldo a 180° per circa 15-20 minuti( io 15 minuti)
Da p.d.c.

Baccalà alla Livornese

Ingredienti per 4 persone
800 gr di baccalà ammollato:
1/2 kg. di pomodori pelati (o polpa di pomodoro)
farina quanto basta;
1 spicchio di aglio;
salvia, peperoncino;
prezzemolo tritato;
olio extravergine circa 6-7 cucchiai
sale e pepe;
Preparazione:
Prendere il baccalà ammollato togliervi le lische e tagliarlo a pezzi  di circa 5-6 cm, infarinarlo( poco) e metterlo a friggere in olio extravergine, girarlo dopo 2-3 minuti in modo che abbia fatto la crosticina sia dall'una che dall'altra parte.( se dopo essere rosolato vi fosse troppo olio nella padella toglierne un paio di cucchiai); a questo punto versarvi il pomodoro, far cuocere per 15 minuti scoperto a fuoco medio, nel frattempo  preparare un battutino di aglio salvia e peperoncino aggiungerlo al baccalà e continuare la cottura per altri 10 minuti ( salare soltanto dopo aver assaggiato)
A fine cottura (si vedrà dalle bollicine che fà  la salsa) impiattare con una spolverata di pepe e prezzemolo tritato
Ric di il bocca Livorno


giovedì 29 dicembre 2016

Fagottini di sfoglia,gorgonzola e uva

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare;
80 gr di gorgonzola dolce;
8 acini di uva bianca;
2 cucchiai di granella di pistacchi;
1 uovo per spennellare i fagottini;
insalatina valeriana da mettere sotto ai fagottini;
Preparazione:
Stendere il rotolo di pasta sfoglia ritagliarlo in 8 parti e mettervi sopra un pezzettino di gorgonzola , un acino di uva,e chiudere a fagottino.
Spennellarli sopra con l'uovo sbattuto spolverare di granella di pistacchi e cuocere in forno caldo a 200° per 15 minuti.
Servire su insalatina valeriana ( o soncino )
Da  la prova del cuoco)

lunedì 12 dicembre 2016

Torta salata con fiori di zucca e provola

Ingredienti:
1 rotolo di pasta brisèe;
200 gr di besciamella (fatta con 160 gr di latte 20 gr. di farina e 20 gr di burro)noce moscata e sale;
150 gr di provola affumicata a fette;
2 zucchine;
10-12 fiori di zucca;
2 cucchiai di parmigiano grattugiato;
1 cipolla;
olio e sale q.b.
Preparazione:
Lavare e grattugiare le zucchine con la grattugia a scaglie larghe.
Lavare i fiori, aprirli e tagliarli a metà. Tritare la cipolla sottile e farla appassire in poco olio, dopodiché aggiungere gli zucchini e metà dei fiori.
Cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti aggiustando di sale e pepe. Lasciare raffreddare, aggiungere la besciamella, amalgamare il tutto e versare sulla pasta brisèe. Mettervi sopra le fette di provola, il resto dei fiori a guarnizione, il parmigiano grattugiato, spennellare con poco latte e cuocere in forno già caldo a 180° per 20 minuti coperta con carta forno.
Trascorsi i 20 minuti togliere la carta e continuare la cottura sotto al grill per altri 5 minuti o fino a che sia dorata.
Ricetta presa sul web

Risotto al radicchio noci e taleggio

Ingredienti per 4 persone:
320 gr di riso vialone nano ( o carnaroli)
300 gr di radicchio tardivo;
2 litri di brodo vegetale;
1/2 cipolla
1/2 bicchiere di vino rosso;
1 noce di burro:
grana grattugiato (circa un paio di cucchiai)
100 gr di taleggio;
40 gr di gherigli di noci;
olio, sale, pepe;
Preparazione:
Prima cosa, bagnare la lama di un coltello, tagliare il taleggio a pezzettini e aggiungervi il grana grattugiato mischiandoli insieme.
In una padella con olio stufare per 5-6 minuti la cipolla con il radicchio tagliato a pezzetti , salare e pepare leggermente.
In un' altro tegame mettere il riso a tostare con il burro, sfumarlo con il vino rosso, quindi aggiungere il brodo vegetale man mano che si asciuga; a metà cottura, mettere metà del radicchio stufato, poco prima della fine cottura aggiungere  il resto del radicchio.
Fuori dal fuoco mantecarlo con il taleggio mischiato al grana e servirlo con gherigli di noci.

domenica 11 dicembre 2016

Bensone Modenese di Natalia Catellani

Ingredienti:
500 gr di farina 1;
2 uova intere + 1 tuorlo;
150 gr di burro morbido;
200 gr di zucchero;
1 bustina di lievito per dolci;
scorza di un limone grattugiato;
1 bicchierino di liquore( anice, maraschino ,sambuca) oppure latte;
Per il ripieno:
400 gr di confettura di visciole;
Per guarnire:
zucchero in granella
2 cucchiai di latte per spennellare;
Preparazione:
Mettere in una ciotola (o in planetaria) la farina le uova intere ed il tuorlo, il burro, lo zucchero,il lievito, la scorza del limone e il liquore(o latte) per rendere l'impasto leggermente più morbido.
Stendere l'impasto sulla  carta forno formando un rettangolo della larghezza della teglia da forno(leccarda); spalmare sopra la confettura lasciando scoperti 2-3 cm dai bordi.
Aiutandosi con la carta forno piegare prima una parte, poi l'altra e sempre aiutandosi con la carta capovolgere il dolce in modo tale che l'apertura resti sotto.
Spennellare con il latte, incidere  leggermente nel centro con un coltello e guarnire con lo zucchero in granella.
Cuocere in forno già caldo 160°-170° per circa 35-40 minuti( io 160° per 30 minuti)

venerdì 9 dicembre 2016

Treccia ripiena di ricotta e albicocche secche

Ingredienti:
300 gr di farina 0;
7 gr di lievito di birra fresco;
1 uovo;
50 gr di burro morbido;
40 gr di zucchero;
125 gr di latte;
bacca di vaniglia;
Buccia grattugiata di un' arancio e di un limone( a piacere )
Per il ripieno:
300 gr di ricotta di pecora;
1 uovo;
3 cucchiai rasi di amido di mais;
50 gr di zucchero;
100 gr di albicocche secche tagliate a pezzettini( o gocce di cioccolato)
Da mettere sotto la farcia:
2 cucchiai di pangrattato( oppure biscotti secchi sbriciolati)
1 uovo per spennellare la superficie
Preparazione:
Per prima cosa fare il lievitino mettendo in  un piccolo contenitore di vetro 70 gr di latte tiepido( tolto dai 125 gr), i 7 grammi di lievito sbriciolato, 1/2 cucchiaino di zucchero ( tolto dai 40 gr) e 70 gr di farina( tolta dai 300 gr); mischiare il tutto e aspettare un'ora e mezzo, due ore che sia lievitato.
Nella planetaria mettere il lievitino, e impastare  con il resto della farina il burro morbido, l'uovo il latte, la vaniglia le bucce grattugiate degli agrumi e lo zucchero; lavorare bene con la foglia passare l'impasto sulla spianatoia per dare qualche piega e mettere a lievitare coperto fino al raddoppio.
Nel frattempo preparare il ripieno in una pirofila con la ricotta ben scolata ed il resto degli ingredienti.
A lievitazione ultimata prendere la pasta e stenderla in un rettangolo; piegarla in tre per calcolare bene la parte centrale da riempire,  e, le parti laterali tagliarle a strisce oblique per poterla intrecciare.
Mettere nella parte centrale il pane grattugiato o i biscotti tritati( serve per ripararla dall'umido della ricotta) adagiarvi sopra la farcia lasciando 4-5 cm all'inizio. Piegare il lembo di pasta centrale ( in cima) sopra al ripieno e iniziare con la treccia.
Spennellare il tutto con l'uovo sbattuto e infornare a 160° -170° per 35-40 minuti ( io 160° per 35 minuti)


mercoledì 23 novembre 2016

Crocchette di patate mortadella e cotto

Ingredienti per 4 persone:
300 gr di patate già lessate;
80 gr di mortadella;
80 gr di prosciutto cotto;
40 gr di grana grattugiato;
1 uovo intero;
1 pizzico di noce moscata;
sale q.b.
Per la panatura:
1 uovo intero;
50 gr di latte;
farina q.b.
pangrattato q.b.
Per friggere:
olio di semi di arachidi
Preparazione:
Lessare le patate, schiacciarle e lasciarle freddare un poco; quindi aggiungere la mortadella ed il prosciutto cotto tritati, il grana grattugiato, l'uovo, la noce moscata ed il sale( poco perché il grana da già sapidità.
Se abbiamo tempo mettere il composto in frigo perché risulterà piuttosto morbido; altrimenti come ho fatto io, ho messo il composto in una sacca da pasticcere, ho tagliato il beccuccio a circa 4 cm. ed ho preparato le crocchette e messe su di un ripiano.
Intanto ho preparato per la panatura; un piatto con della farina, una bull di vetro con l'uovo leggermente sbattuto ed il latte, ed un' altro piatto con il pangrattato.
Ho messo sul fuoco una padella con abbondante olio di semi di arachidi,ho iniziato a fare la panatura alle crocchette passandole nella farina, nell'uovo con il latte e per finire nel pangrattato.
Quando l'olio ha raggiunto la giusta temperatura friggere le crocchette e servirle su di una insalatina