sabato 25 agosto 2012

Coppa di panna, ricotta e mango

Ingredienti per 4 persone:
1 mango;
250 gr di panna fresca;
125 gr di ricotta;
3 cucchiai di zucchero vanigliato;
1 limone (biologico)
1 bacca di vaniglia;
 
Preparazione:
Togliere la buccia al mango, tagliarlo a cubettini e metterlo a marinare con un cucchiaio di zucchero vanigliato, la scorza del limone grattugiata e i semini della bacca di vaniglia.
Mentre sta marinando il mango, setacciare la ricotta, montare la panna, aggiungere il resto dello zucchero e mischiare dolcemente panna e ricotta senza smontarle.
Mettere il composto di panna e ricotta in una tasca da pasticcere, adagiare nelle coppe, finire con i cubetti di mango e guarnire a piacere con bacca di vaniglia, menta.

giovedì 9 agosto 2012

Pennette con alici burrata e chips di patatine


Ingredienti per 4 persone:

350 gr di pennette ( o altra pasta a piacere )
1 mozzarella ( burrata )
200 gr di alici fresche pulite;
2 spicchi di aglio;
1 peperoncino;
1 mazzetto di gambi di prezzemolo legati insieme;
olio extravergine;
sale, pepe
2 patate novelle ( se è abbastanza grande ne basta una )
olio di semi di arachidi ( per friggere le chips )

Preparazione:

1) Con il mixer frullare la mozzarella emulsionandola con un goccio di olio.

2) In una teglia con olio mettere l'aglio, i gambi del prezzemolo, il peperoncino e le alici lavate con acqua e ghiaccio ( per dare un bel colore ). Cuocere un paio di minuti, mettere un pizzico di sale, coprire e spegnere il fuoco.

3)In acqua bollente salata lessare la pasta; nel frattempo lavare molto bene la patata ( o le patate ) e senza sbucciarle tagliare a fette sottilissime con la mandolina, lavarle di nuovo, asciugarle e friggere in olio di semi poche per volta.

4)Scolare la pasta, lasciando un paio di cucchiai d' acqua  di cottura per ripassare la pasta con le alici.

5)Mettere nel piatto due cucchiai di burrata, la pasta ripassata con le alici, e sopra alcune chips ben scolate dall'olio con una spolverata di pepe.

mercoledì 8 agosto 2012

Orate ripiene di scarola

Ingredienti:
2 orate;
1 cespo di scarola;
1 cucchiaio di capperi;
3 filetti di alici sott'olio;
1 spicchio di aglio;
1 foglia di alloro;
1 limone;
1/2 bicchierino di vino bianco;
olio extravergine;
sale, pepe;

Preparazione:
Pulire, squamare, lavare e togliere le pinne alle orate.Mettere poco sale e pepe nell'interno e una fettina di limone.
Tagliare la scarola, lavarla e metterla in padella ancora gocciolante in olio, aglio intero e alici.
Mischiare con due mestoli di legno, salare, sfumare con il vino, aggiungere i capperi,una grattugiata di limone e quindi spegnere il fuoco.
Mettere un paio di cucchiai di questa scarola cotta in ogni orata, adagiare le orate in una teglia da forno contornate dalla rimanente scarola e cuocere i forno già caldo per circa 20 minuti a 180°
( oppure come ho fatto io, messe in una pirofila di vetro e cotte nel microonde per 13-14 minuti alla massima potenza)

lunedì 6 agosto 2012

Torta sbriciolata di sannio (con ricotta e cioccolata)


Ingredienti
Per la crostata:
300 gr di farina00;
100 gr di mandorle tostate e tritate;
150 gr di zucchero semolato;
150 gr di burro;
1 uovo intero e 2 tuorli;
1 bustina di lievito per dolci;
1 pizzico di sale;
scorza di 1 limone grattugiata;

Per la farcia:
450 gr di ricotta di pecora;
100 gr di zucchero semolato;
100 gr di gocce di cioccolato;
1/2 bicchierino di liquore Strega;
1/2 cucchiaino di cannella;
1/2 bacca di vaniglia;
1 pizzico di sale;

Preparazione:
Prima cosa preparare la farcia sgocciolando molto, molto bene la ricotta, unire tutti gli altri ingredienti e mettere in frigo.
Mettere a tostare leggermente le mandorle e tritarle.
Accendere il forno a 180°
Rivestire una tortiera per crostate con carta forno.
Quando le mandorle saranno raffreddate unirle a tutti gli ingredienti della crostata e con le mani strofinarli  per formare delle briciole ( non deve riposare perché c'è il lievito).
Mettere metà dell'impasto a briciole senza schiacciare,fare un piccolo bordo laterale per contenere la farcia e coprire con il resto della frolla distribuendola uniformemente.
Cuocere per 40 minuti a 180°.
Lasciare raffreddare prima di servire, e, se avanza conservarla in frigo (è buonissima fredda)
Ricetta di Roberto Saluzzi.dal blog le tentazioni di roberto


mercoledì 1 agosto 2012

Gamberoni al roux di Brandy su insalatina




Ingredienti per 2 persone.
6 gamberoni;
2 spicchi di aglio;
2 limoni (il succo)
olio extravergine (abbastanza, circa 1/2 bicchiere da acqua)
sale, pepe;
1 peperoncino;
1 cucchiaino di farina;
4 cucchiai di Brandy;
1 cucchiaino d'insaporitore di pesce;
1 confezione di rucola;



Preparazione:


Lavare i gamberoni, inciderli sulla schiena e togliere il filo nero; metterli a marinare (nella teglia dove verranno cotti) almeno una mezz'ora con l'olio, il succo dei limoni, l'aglio tagliato a fettine sottili, il sale il pepe e il peperoncino.
Cuocerli da una parte per un paio di minuti, unire l'insaporitore, il vino bianco e fare evaporare.
Girarli con una pinza, salare ogni gambero esclusivamente sopra( tanto prendono solo il sale che gli serve)  e quasi a fine cottura fare il roux mischiando la farina con il Brandy,aggiungerlo sopra ai gamberoni, finire la cottura e servire su insalatina  (in questo caso la rucola)

Mozzarella in carrozza

Ingredienti:

12 fette di pancarrè;
6 filetti di acciughe sott'olio;
2 mozzarelle fiodilatte;
farina q.b.
100-150 gr di pane grattugiato;
3 uova intere;
sale,pepe;
olio di semi di arachidi per friggere;

Preparazione:

Tagliare la mozzarella a fette ( non troppo sottili ) e lasciarla  sgocciolare.
Togliere la crosta al pancarrè, passare le fette nella farina da entrambi i lati ( questo serve per non ammollare il pancarrè quando metteremo la mozzarella ) adagiarvi sopra al pancarrè una fetta e mezzo di mozzarella, un filetto di acciuga ,coprire con l'altra fetta e passare nell'uovo sbattuto con sale e pepe.
Ora passare queste fette ripiene nel pane grattugiato da tutti il lati, anche quelli esterni per far si che friggendo  non esca la mozzarella.
Scaldare l'olio e friggere per circa 2- 3 minuti, fino a doratura.