giovedì 28 giugno 2012

Tortiglioni alla salsiccia e pesto di pomodori secchi

Due parole spese per questa ricetta, cosa che di solito non faccio ma in questo caso penso che sia doveroso dire, intanto, che questa ricetta è di Natale Giunta, poi che si tratta di una ricetta piuttosto invernale che io mi ero proposta di farla ugualmente, ma non la consiglio in questo periodo anche se devo dire che è molto buona ma pesanteeeeeeeeeeeee.(Rimandiamola a novembre)
Ingredienti per 4 persone:
300 gr di tortiglioni;
3 salsicce;
1 peperoncino;
1/2 cipolla;
olio;

Per il pesto:
8 pomodori secchi;
15 noci sgusciate;
olio extravergine;
3 cubetti di ghiaccio;
alcune foglie di basilico;
poco sale, pepe,

Per  la fonduta di formaggio:
150 gr  circa di Castelmagno, 30 gr di grana, 80 ml. di panna fresca, 1 tuorlo,

Preparazione:
Preparare il pesto di pomodorini mettendo nel mixer le noci( lasciandone da parte qualcuna)i pomodorini secchi, il basilico, l'olio e il ghiaccio (per fare in modo che tritando il pesto con il mixer non si scaldi)
Lessare la pasta al dente in acqua salata.
Mettere in padella l'olio con il peperoncino, la cipolla tritata, le salsicce spellate e sbriciolate; lasciare rosolare per qualche minuto poi togliere metà salsiccia e frullarla finemente.( aggiungere 3- 4 cucchiai di acqua della pasta)
Nella padella con il resto della salsiccia aggiungere il pesto e anche qui mettere poca acqua di cottura della pasta.
Sciogliere a bagno maria  mescolando con una frusta, il formaggio con la panna e il grana, per ultimo aggiungere il tuorlo continuando a mischiare.
Preparare i piatti versando sul fondo un poca di salsiccia tritata,(allungata con l'acqua di cottura)  sopra due cucchiai di fonduta e infine la pasta dopo averla saltata  in padella con il pesto.
A piacere grattarci un poco di formaggio e un filo di olio a crudo

lunedì 25 giugno 2012

Yogurt


Ingredienti:
1 l. di latte fresco intero biologico microfiltrato;
2 cucchiai di yogurt intero bianco, biologico (coop)
una yogurtiera;

Preparazione:
Bollire il latte, togliere tutta la panna a mano amano che si fredda portandolo a 38°.
Unire i due cucchiai di yogurt mescolando molto bene con una frusta.
Versare il contenuto nei vasetti senza coprirli, posizionare la yugurtiera a 9 ore attaccare la spina,fatto.
Mettere il coperchio ai vasetti e lasciarli in frigo almeno 12 ore prima di consumarli.
A piacere mettere della frutta oppure un cucchiaino raso di miele.
(Seguendo il consiglio di Cristina non ho tolto la panna, ho omogenizzato il latte con il frullatore a immersione, fatto freddare, ho aggiunto i due cucchiai di yogurt e quindi lo stesso procedimento, ora vedremo come verrà.

venerdì 22 giugno 2012

Chiocciole alla Pisana (della Ilia)

Ingredienti per 4 persone.
1 vaschetta di chiocciole di allevamento già spurgate  (comprate alla coop)
1 cipolla;
1 costa di sedano;
1 carota;
4 spicchi di aglio;
3-4 rametti di rosmarino;
7-8 foglie di salvia;
timo, sale, pepe, peperoncino;
1/2 bicchiere di olio extra vergine;
1 dado;
3 cucchiai rasi di concentrato di pomodoro;
1 noce di burro;
4 filetti di alici sott'olio;

Preparazione:
Anche in questo caso, di chiocciole di allevamento, lavarle molto bene sotto l'acqua corrente, togliere la pellicola che hanno formato con la bava e aspettare che siano uscite da guscio,altrimenti significa che sono morte e quindi una soltanto, morta, può compromettere tutto il sapore.(Il lavoro è molto lungo e di tanta pazienza)
 Mettere una pentola sul fuoco piena di acqua; quando bolle salarla e metterci le chiocciole a sbollentare lentamente per almeno un'ora.
Nel frattempo fare un trito di cipolla, carota e sedano, metterlo a soffriggere in abbondante olio con il peperoncino; dopo circa 15 minuti mettere anche il trito di aglio rosmarino e salvia, rosolare per altri 5 minuti e aggiungere il sale, il timo, il pepe e il concentrato di pomodoro sciolto in mezzo bicchiere di acqua calda.
Quando le chiocciole saranno sbollentate, ( cioè dopo un'ora) scolarle e lavarle nuovamente sotto l'acqua corrente, metterle nella salsa con un'altro bicchiere di acqua calda dove sia stato sciolto il dado.
Cuocerle per altre 3 ore coperte, girandole spesso; 10 minuti prima della fine cottura aggiungervi il burro morbido con le alici.
Amalgamare il tutto aiutandosi con un mestolo di legno, aggiustare di sale se ce ne sarà bisogno e servire.
Nel caso si facessero spurgare noi, dopo 7 giorni, lavarle con aceto e sale fino a quando non sbavano più e procedere per la cottura come sopra indicato.

sabato 16 giugno 2012

spaghetti con vongole veraci alghe e zeste di limone


Ingredienti per 4 persone:
320 gr di spaghetti;
1 kg di vongole veraci;
100 gr di alghe di mare(o asparagi di mare)
1 ciuffo di prezzemolo tritato;
2 spicchi di aglio;
1 peperoncino;
1 limone;
olio extravergine;
dado di pesce;
sale grosso (soltanto per lessare gli spaghetti)
Preparazione:
Lavare molto bene le vongole e metterle ad aprirsi in padella sul fuoco vivace coperte.
Nel frattempo pulire e lavare le alghe; fare un trito di aglio, prezzemolo e peperoncino e metterlo in padella con olio a soffriggere dolcemente.
Togliere poco più di metà vongole dal guscio e filtrare la loro acqua.
Mettere le alghe nel trito di aglio e prezzemolo, farle cuocere aggiungendo metà di acqua filtrata delle vongole continuare la cottura, poi unire il dado sciolto nel resto di acqua calda  filtrata.
A cottura ultimata delle alghe aggiungere le vongole e farle cuocere per pochissimi minuti. A fine cottura aggiungere zeste di limone( buccia a fili).
Lessare gli spaghetti in acqua calda salata scolarli e saltarli nel sugo di vongole e buon appetito.

lunedì 11 giugno 2012

Vongole in salsa

Ingredienti per 2 persone:

1kg. di vongole veraci;
2 spicchi di aglio;
1 ciuffo di prezzemolo;
3 cucchiai di passata fine di pomodoro;
1 peperoncino;
dado di pesce;
vino bianco;
olio extravergine;
sale,pepe;

Preparazione:
Lavare molto bene le vongole, metterle in padella a fuoco vivace ad aprirsi.
Fare un trito di aglio, prezzemolo e peperoncino; metterlo a soffriggere dolcemente in olio,quindi aggiungere la passata di pomodoro allungata con l'acqua filtrata delle vongole.
Lasciar cuocere il pomodoro per un paio di minuti, per poi aggiungervi le vongole( controllate una per una da eventuale sabbia).Insaporire le vongole nella salsa e sfumare con il vino caldo dove avremo sciolto il dado. Aggiustare di sale di pepe e servire

Ciambellone morbido

Ingredienti
330 gr. di farina 00;
320 gr. di zucchero;
4 uova;
1 bustina di lievito per dolci;
170 gr di succo ( limoni e aranci)
scorza di un limone e di un arancio;
170 gr.di olio di semi di mais;
30- 40 gr. di pinoli;
1 pizzico di sale;
burro e farina per la tortiera;

Preparazione:
Lavorare molto bene lo zucchero con le uova intere (circa 10 minuti).
Setacciare la farina con il lievito e un pizzico di sale.
Grattugiare la scorza del limone e dell'arancio.
Spremere i limoni e gli aranci( dovrebbero bastare due e due.)
Imburrare e infarinare una tortiera da ciambellone.
Accendere il forno a 170°
A questo punto lo zucchero con le uova sarà lavorato, quindi aggiungere in ordine la farina con il lievito e il sale mescolando lentamente; la scorza degli agrumi, il succo, i pinoli e per ultimo l'olio.
Versare il composto nella tortiera e cuocere in forno già caldo per 45 minuti.
Controllare la cottura  gli ultimi  cinque minuti,io ho messo della carta stagnola sopra perchè non si bruciasse.
A piacere cospargere di zucchero vanigliato.

venerdì 1 giugno 2012

Tagliolini al limone con asparagi e gamberi


Ingredienti per 4 persone.

Per la pasta:
3 uva, 300 gr. di farina 00,
Per la salsa:
1 mazzo di asparagi (500 gr. circa)
24 code di gambero;
8 gamberoni con la testa;
30 gr di fave sgusciate ( solo se sarà la stagione)
scorza di un limone grattugiato;
50 gr. di burro;
2 spicchi di aglio;
2 rametti di rosmarino;
2 scalogni;
1 peperoncino (a piacere)
olio, sale, pepe;

Preparazione:
Lavorare le uova con la farina per la pasta; lasciarla riposare a temperatura ambiente almeno una mezz'ora, riprenderla e fare i tagliolini con la nonna papera, spolverizzandoli di farina di semola di grano duro in modo che non si attacchino, oppure metterli su di un manico di legno appoggiato.
Preparare la salsa.
Lavare molto bene gli asparagi, togliere la parte legnosa,le punte, e, tagliare il resto a fettine sottili (1 cm circa).
In una padella mettere l'olio con lo scalogno tritato grossolanamente,lasciare imbiondire e aggiungere i pezzettini di asparagi tagliati, lasciarli cuocere lentamente, magari aggiungendo un cucchiaio di acqua calda, salare, pepare e frullare con il mixer aggiungendo un poco di olio a crudo( questa salsa servirà da specchio sul piatto)
Mettere una pentola di acqua sul fuoco, quando bolle salarla e cuocere preventivamente le punte degli asparagi per pochi minuti, tirarli su con una schiumarola lasciando l'acqua per i tagliolini.
Togliere il filo sul dorso dei gamberi, lavarli e saltarli in olio, aglio intero,peperoncino e i rametti di rosmariono, salare, pepare e spegnere dopo due minuti lasciandoli in caldo.
A parte saltare nel burro con la scorza del limone le fave con le punte degli asparagi lessate.
Quando i tagliolini saranno cotti passarli in questo burro, adagiarli sul letto di asparagi e guarnire con i gamberi.


Tortel di patate ( da la p.d.c.)

Ingredienti:
3 patate vecchie farinose;
2-3 cucchiai di farina;
1 uovo;
sale;
olio per friggere;

Preparazione:
Lavare e sbucciare le patate, grattugiarle a julienne ( cioè da una grattugia a fori grossi)metterle in uno scolapasta in modo da perdere completamente l'acqua; quando saranno ben scolate metterle in una terrina, aggiungere un uovo, due, tre cucchiai di farina, il sale e mescolare molto bene.
Mettere sul fuoco una padella con un dito di olio e quando sarà ben caldo prendere una cucchiaiata del composto, adagiarla in padella e stenderla con il dorso del cucchiaio fino a raggiungere lo spessore di un centimetro scarso. quando i bordi saranno diventati scuri girarli delicatamente e continuare la cottura.
Scolarli, passarli sulla carta da cucina e servirli con formaggi e affettati