domenica 26 febbraio 2012

Anelli di cipolla fritti

Ingredienti per 2 persone:

1 cipolla bianca grossa;
olio di semi di arachidi;
sale
Per la pastella:
3 cucchiai colmi di farina 0;
1 bicchierino di birra;
1 punta di zucchero;
acqua q.b.
Lievito (la quantità di questo dipende da quale lievito si usa, se sarà lievito di birra 3-4 gr. se invece si usa il lievito naturale come nel mio caso, io ho messo una piccola noce di lievito sciolto in acqua)


Preparazione:
Spellare la cipolla, togliere le due estremità, tagliarla in senso orizzontale di un cm. scarso separando delicatamente gli anelli.
Preparare la pastella con gli ingredienti sopra citati ,mischiarli bene con la frusta da non formare grumi e lasciarla riposare almeno un'ora ( la pastella non deve essere troppo fluida altrimenti non si attacca alla cipolla, altrimenti aggiungere ancora un poca di farina)
Scaldare l'olio, immergere gli anelli pochi per volta cuocere per un paio di minuti per parte scolare su carta per fritti e servire spolverati di sale


venerdì 10 febbraio 2012

Involtini di verza

Ingredienti per 4 persone:
1 cavolo verza;
400 gr di macinato;
2 uova;
2 cucchiai di pangrattato:
3 cucchiai di parmigiano grattugiato;
1 spicchio di aglio;
1/2 cipolla;
noce moscata;
250- 300 gr di pomodori pelati;
olio extravergine;
sale, pepe;


Preparazione.
In una terrina amalgamare il macinato con le uova, il pangrattato, il parmigiano,l'aglio tritato  un profumo di noce moscata, sale, pepe.
Scottare un attimo in acqua bollente salata le foglie del cavolo verza più belle, scolarle con un mestolo forato e stenderle su di un canovaccio.
Mettere al centro di ogni foglia un cucchiaio della farcia, arrotolare tipo involtino e chiudere con stuzzicadenti.
Tagliare sottilmente la cipolla e metterla sul fondo del tegame con un filo di olio; adagiarvi sopra gli involtini e cospargerli di pomodori spezzettati, un'altro filo di olio, sale e pepe.
Coprire il tegame e cuocere a fuoco basso per circa 35- 40 minuti, facendo attenzione che non si attacchino.Quando la salsa sarà pronta eliminare gli stuzzicadenti e servire.( Sono buoni anche freddi )
Paolo Petroni

giovedì 9 febbraio 2012

Torta coi bischeri

Ingredienti per 8 persone
Per la pasta frolla:
300 gr. di farina 00;
160 gr. di burro;
160 gr. di zucchero;
4 tuorli e 1 uovo intero;
1 pizzico di sale;
scorza grattugiata di un limone;


Per il ripieno:
1/2 l. di latte intero;
70 gr. di riso per dolci ( Originario, Roma )
150 gr. di zucchero;
50 gr. di pinoli;
50 gr. di uvetta;
70 gr. di cioccolato fondente;
30 gr. di cacao amaro in polvere;
1 bicchierino di liquore Strega;
2 uova intere;
noce moscata q.b.

Preparazione:
Lavare l'uvetta in acqua calda, strizzarla e metterla ad ammollare in una tazza con la Strega.
Cuocere il riso per 25/ 30 minuti nel latte, mantenendo il fuoco basso, aggiungendoci un pizzico di sale e girandolo spesso.Terminata la cottura unire lo zucchero,il cioccolato fondente spezzettato e il cacao.
Preparare la frolla come sempre ( va bene anche nel robot purchè non si lavori troppo)farla riposare almeno un'ora in frigo.
Accendere il forno a 180°. Imburrare e infarinare una tortiera da crostate di 28 cm.
Stendere la pasta lasciando un abbondante bordo laterale.
Amalgamare al composto di riso ormai freddo i pinoli, l'uvetta con tutto il liquore,le uova sbattute e una spolverata di noce moscata; lavorare il composto e versarlo nella teglia livellandolo bene.
Ripiegare i bordo della pasta pizzicando con il pollice e l'indice a distanza di 1,5 cm. l'uno dall'altro per formare delle punte ( becchi o bischeri )
Infornare per 40 minuti, fino a chè la pasta non a preso un colore nocciola.
A piacere spolverizzare con zucchero a velo.
E' migliore il giorno dopo.
Prodotti tipici di Toscana


sabato 4 febbraio 2012

Trionfo di compleanno (per Michel)

                                                        come si presenta una volta finito
                                                               con la carta intorno
                                                            assemblaggio del dolce
                                                                       crema
Ingredienti:

Pan Di Spagna:
6 uova intere, 180 gr di zucchero,180 gr di farina 00, un pizzico di sale, 1/2 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato (o bacca di vaniglia)

Per la crema:
500 gr. di mascarpone, 250 gr. di panna fresca, 150 gr. di latte intero concentrato zuccherato Nestlè 1 bustina di vanillina.

Per la bagna:
100 gr. di acqua 70 gr di zucchero e  40 gr. di Strega.

Per il ripieno:
1 kg. di fragole, 3 cucchiai di zucchero 1/2 bicchierino di Limoncello 1 cestino di more.
Per decorare:
100 gr di cioccolato fondente

Preparazione:
Il giorno prima preparare il pan di spagna, montando le uova intere con lo zucchero per circa 20 minuti ( o fino a che siano triplicate di volume ) aggiungere lentamente la farina setacciata girando dall'alto verso il basso senza smontare il composto.Imburrare e infarinare una tortiera da 26 cm. Cuocere in forno già caldo 180° per circa 30 minuti ( controllare la cottura con uno stuzzicadenti e coprire con carta stagnola se il dolce tende a scurirsi sopra, ma non prima dei 20 minuti altrimenti si affloscia.

Preparazione delle fragole:
Lavarle molto bene lasciandone alcune intere per la decorazione; e le altre tagliarle a pezzettini molto piccoli, aggiungere lo zucchero, il limoncello e lasciarle macerare per almeno mezz'ora,in modo che rilascino il liquido.
Preparare la crema:
Montare la panna.
Montare il mascarpone con una frusta aggiungendo il latte condensato a filo, infine aggiungere la panna .

Assemblaggio del dolce.
Tagliare il pan di spagna con un coltello seghettato in tre strati.
Preparazione della bagna:
Bollire l'acqua con lo zucchero e fuori dal fuoco aggiungere il liquore.
Bagnare leggermente il primo strato con la bagna di acqua zucchero e Strega, aggiungere una parte di fragole con un poco di liquido, una parte di crema, ancora pan di spagna bagna fragole e crema,per ultimo pan di spagna bagna e crema.A questo punto ho messo in frigo fino al giorno dopo.
La mattina ho tagliato una striscia di carta forno dell'altezza del dolce o poco più, circa 9 cm. e della circonferenza di 26 cm.
ho messo a sciogliere il cioccolato nel microonde, poi per tenerlo ancora morbido ho appoggiato la tazza di cioccolato su di un tegamino con acqua calda; ho spennellato abbondantemente la carta con il cioccolato fuso, l'ho fatta aderire al dolce e l'ho rimesso in frigo ( 10 minuti bastano per raffreddarsi ) a questo punto prendere un lembo di carta e tirare via leggermente e il gioco è fatto.Tuffare le rimanenti fragole nel cioccolato ( o spennellarle )lasciarle asciugare ( io le ho infilzate in uno stuzzicadenti e messe in piedi su una gratella da dolci) e guarnire con esse e con le more a piacere. (questa volta ho messo più foto per vedere il procedimento)

di P@tty66 con qualche modifica