venerdì 18 novembre 2011

Alici marinate


Ingredienti per 4 persone:

500 gr di alici fresche;
2 limoni;
sale;
1/2 bicchiere di aceto di vino bianco;
5-6 spicchi di aglio;
1 peperoncino;
olio extravergine di oliva;

Preparazione:

Pulire le alici privandole della testa e della lisca, lavarle velocemente e posizionarle in un recipiente di vetro o di ceramica; cospargerle di sale, versavi sopra l'aceto e il succo dei limoni.
Lasciarle marinare per 10 ore ( se sono piccole )fino a 24 ore se sono grandi.
Trascorso il tempo scolarle da questa fusione, metterle su di un vassoio e cospargerle di aglio e peperoncino tritati finissimi; coprire con olio e consumare dopo qualche ora.

martedì 15 novembre 2011

Gnocchetti ai due pesti


Ingredienti per 2 persone:

220 gr di gnocchi;
1 scalogno;
50- 60 gr. di gorgonzola;
3-4 cucchiai di panna da cucina;
2 cucchiai di olio;
1 peperoncino ( a piacere)

Per i pesti:
1)rucola, 1/2 spicchio di aglio, pinoli, sale, pepe,olio.
2)foglie di radicchio rosso, 1/2 spicchio di aglio, pinoli, sale, pepe, olio.

Per guarnire:
1 pera non troppo matura;
1 cucchiaino di zucchero di canna;

Preparazione:
Preparare separatamente i due pesti con il frullino ad immersione, e, aggiungere a ciascuno una piccola nocina di burro; coprire con la pellicola in modo tale che non cambino di colore.

Preparazione della salsa:
Tritare finemente lo scalogno e metterlo in olio a soffriggere dolcemente con il peperoncino; aggiungere il gorgonzola tagliato sottilmente con la panna. ( questa salsa la scioglieremo a bagnomaria quando si metterà l'acqua per cuocere gli gnocchi)

Preparazione delle pere.
Sbucciarle, tagliarle a spicchi togliendo il torzolo e metterle a cuocere in forno a microonde con un poco di aceto di mele e un cucchiaino di zucchero di canna per circa 2- 3 minuti girandole una volta. ( Se non abbiamo il forno a microonde si possono cuocere anche nel forno tradizionale oppure sul fornello).
Queste pere devono accompagnare gli gnocchi perchè essendo i pesti con un sentore piuttosto amarognolo hanno bisogno di un accompagnamento dolciastro.

Lessare in abbondante acqua salata gli gnocchi, scolarli e condirli, metà con un pesto e l'altra metà con il secondo pesto, impiattare con un poca di salsa sul piatto al gorgonzola, adagiandovi sopra gli gnocchi separatamente e due spicchi di pera.


sabato 12 novembre 2011

Crostata al torroncino


Ingredienti per la pasta frolla:

300 gr. di farina 00;
100 gr. di zucchero:
100 gr. di olio extravergine d'oliva:
2 uova;
30 gr. di cacao amaro;
1 pizzico di sale;
3 cucchiai di acqua fredda;

Per il ripieno:
200 gr di torrone;
100 gr. di cioccolato da copertura in scaglie;
90 gr. di zucchero;
400 gr. di panna fresca;
20 gr. di colla di pesce;
1 bicchierino di amaretto;

Preparazione.
Mettere nel robot le uova, l'olio. lo zucchero, un pizzico di sale e fallo andare un attimo, spegnere ed aggiungere la farina ,il cacao amaro e fallo andare di nuovo per preparare la frolla; avvolgerla nella pellicola trasparente e metterla in frigo a riposare per circa un'ora.
Riprendere la frolla, stenderla con il mattarello aiutandosi con due fogli di carta forno( tagliata a misura)uno sopra e uno sotto; adagiarla in una teglia di circa 24-26 cm. mettere dei fagioli secchi sopra la carta, per cuocerla in bianco, in forno già caldo per circa 20 minuti a 180°
Una volta cotta togliere la carta da sopra con i fagioli e lasciarla freddare.
Intanto preparare la farcia per il ripieno.Ammollare la colla di pesce in acqua fredda, strizzarla e metterla a sciogliere nell'amaretto riscaldato in un tegamino sul fuoco.
Montare la panna con lo zucchero, aggiungere le scaglie di cioccolato, il torrone anch'esso ridotto in piccoli pezzettini, ed infine la colla di pesce con l'amaretto (fare attenzione che sia già fredda altrimenti si smonta la panna); mischiare delicatamente dall'alto verso il basso,versare tutta la farcia sulla pasta frolla.
Lasciare qualche ora in frigo prima di servire.
Ricetta di anna moroni


lunedì 7 novembre 2011

Petti di anatra al melograno e arancia


Ingredienti per 4 persone:


2 petti d'anatra;
2 melagrane;
succo e scorza di 1 arancia;
50 gr di burro;
1 cucchiaio di farina;
sale,pepe;

Preparazione:

Lavorare 40 gr. di burro morbido con la farina.
Dividere le melagrane a metà, prelevarne dei chicchi per guarnizione ed il resto passarle allo schiacciapatate per togliere il succo, metterlo in un pentolino e aggiungervi il succo e la scorza dell'arancia. Portare ad ebollizione il liquido fino a ridurlo di poco; salarlo, peparlo e incorporarvi il burro lavorato con la farina. Mescolare accuratamente con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una salsa densa.
Dividere ciascun petto d'anatra in due filetti.
In una padella antiaderente fondere il resto del burro e rosolarvi i filetti di anatra per 8 minuti per lato; salarli, peparli e tagliarli a fette controllando che siano ben cotti, altrimenti incoperchiare e continuare la cottura per qualche minuto.
Disporre le fette su di un piatto, irrorarle con la salsa preparata, (riscaldandola) decorare con i chicchi di melagrana tenuta da parte ed eventualmente con fettine di scorza di arancia

sabato 5 novembre 2011

Zampone con le lenticchie


Ingredienti per 6 persone:

1 zampone di circa 800-900 gr.
300 gr di lenticchie;
1 carota;
1 cipolla ;
1 costa di sedano;
2 foglie di alloro;
2 cucchiai di salsa di pomodoro;
1/2 bicchiere di vino bianco secco;
3-4 cucchiai di olio extravergine;
sale,pepe;
1 mestolo di brodo vegetale;

Preparazione:
La sera precedente mettere lo zampone in acqua fredda; tenerlo a bagno tutta la notte.
Il giorno dopo scolarlo, asciugarlo e punzecchiarlo qua e la con uno stecchino da denti; avvolgerlo quindi in carta di alluminio per evitare che durante la cottura si rompi.
Metterlo nella pesciera coperto di acqua fredda, portare ad ebollizione e cuocere per almeno due ore a fuoco dolcissimo.
Nel frattempo cuocere le lenticchie. Mondare e tritare la cipolla, la carota, e la costa di sedano; soffriggere il trito di verdure in olio, aggiungere le lenticchie lavate ( ma non tenute a bagno )salare, pepare e fare insaporire il tutto per qualche minuto, mescolando con un cucchiaio di legno.
Bagnare le lenticchie con il vino, sfumare, versare il pomodoro, il brodo, mettere l'alloro e proseguire la cottura mescolando spesso per circa 30- 40 minuti. Se necessario aggiungere altro brodo.
Trascorso il tempo di cottura dello zampone, scolarlo e tagliarlo a fette di circa 2 cm.
Disporre le lenticchie su di un vassoio e adagiarvi sopra le fette dello zampone, con il piedino