giovedì 31 marzo 2011

Alici fritte su carpaccio di pomodori


Ingredienti per 4 persone:

400 gr di alici fresche;
4 pomodori insalatari;
2 uova;
farina q. b.
farina di grano duro q.b.
1 cucchiaio di capperi;
5-6 filetti di alici sott'olio;
sale,pepe,
olio extravergine;
olio di semi di arachidi;
crostini di pane( anche raffermo)

Preparazione.

Lavare e diliscare le alici, passarle nella farina, nell'uovo sbattuto e nella farina di grano duro.Friggerle in olio di semi di arachidi, metterle su carta da cucina ad asciugare e salarle.
Lavare i pomodori ,tagliarli a fette sottili condirli con olio extravergine,sale, pepe,capperi,qualche filetto di alici e basilico (io ne ero sprovvista).
Rosolare i crostini di pane in olio extravergine e posizionarli nel piatto dei pomodori con le alici fritte

martedì 29 marzo 2011

Girelle di pasta tipo lasagne, ripiene



Ingredienti per 4 persone:

6 sfoglie per lasagna( sfoglia velo)
150 gr di prosciutto cotto;

besciamella fatta con:
1/2 l. di latte, 50 gr di burro, 50 gr di farina, sale, noce moscata;
1 tazza di salsa di pomodoro;

Preparazione:

Sbollentare per 30 secondi in acqua salata le sfoglie di lasagna (una alla volta perchè cosi non si attaccano).Passarle sotto l'acqua fredda e stenderle su di un canovaccio, quando saranno asciutte posizionarle una vicina all'altra sormontandole di poco, magari tre a tre cosi che si possa arrotolarle bene.
Una volta stesa la pasta, versare sopra un terzo della besciamella; sopra ad essa le fette di prosciutto cotto, quindi aiutandosi con il canovaccio arrotolare la pasta e tagliarla a pezzi di circa 4 cm.
Ricoprire il fondo di una pirofila con salsa di pomodoro, sistemare sopra le girelle, ancora qualche cucchiaio di salsa di pomodoro e il resto della besciamella.
Cuocere in forno caldo 180° per circa 10 minuti, poi accendere il grill e far gratinare per altri 5 minuti. Servire cosparsa di parmigiano grattugiato( a chi piace!)

domenica 27 marzo 2011

Zuppa Inglese



5 Lezione di cucina
Pan Di Spagna

5 uova intere;
150 gr. di farina 00;
150 gr. di zucchero;
1 goccio di Sambuca per togliere il sapore dell'uovo;
Preparazione:
Montare le uova intere con lo zucchero molto, molto bene ,fino a che l'impasto non risulti chiaro e spumoso, aggiungere la Sambuca, la farina setacciata in due volte, girando l'impasto dal basso verso l'alto. Trasferire in una tortiera foderata con carta da forno di cm 24- 28.
Cuocere in forno già caldo per circa 25- 30 minuti a 175°

Crema pasticcera:
1/2 l. di latte intero;
4 tuorli d'uovo,
150 gr di zucchero;
60 gr di farina;
buccia di limone
1 bustina di vanillina;( oppure bacca di vaniglia)
Preparazione:
Scaldare il latte con della buccia di limone ( e poi toglierla)
Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina, il latte caldo, mettere sul fuoco a rassodare e aggiungere la vaniglia

Crema al cioccolato:
1/2 l di latte intero (oppure 250 gr di acqua e 250 gr di latte)
60 gr di cacao amaro;
150 gr di zucchero;
50 gr di farina;
1 bustina di vanillina; ( oppure bacca di vaniglia)
Preparazione:
Scaldare il latte.
Mischiare lo zucchero con il cacao, la farina, e la vaniglia; sciogliere con l'acqua, mischiando molto bene per non fare i grumi, aggiungere il latte caldo e mettere sul fuoco a rassodare per 4- 5 minuti

Per bagnare il dolce:
2 dl. di Alchermes;
700 gr di zucchero mischiato a 1/2 l. di acqua, portato a bollore per 2-3 minuti e lasciato raffreddare.

Per la meringa:
Pesare 3 albumi montarli aggiungendo il doppio del peso degli albumi di zucchero (cioè se gli albumi peseranno 120 gr aggiungere 240 gr di zucchero) e tre gocce di succo di limone, un pizzico di sale.

Assemblaggio del dolce:Tagliare il Pan di Spagna a fette e sistemarlo a strati in una pirofila bagnandolo ben bene con la bagna di zucchero e l'Archemers, la crema di cioccolato, Pan di Spagna, ancora bagna di zucchero,Archemers, crema pasticcera, Pan di Spagna, bagna di zucchero Archemers.
Ricoprire l'ultimo strato con la meringa aiutandosi con la tasca da pasticceria, guarnire a piacere .
Spolverare di zucchero di canna e gratinare in forno a 200° oppure con la flambatrice fino a che abbia assunto un bel colore dorato.
Mettere a raffreddare prima di servire

giovedì 24 marzo 2011

Pizza con lievito madre di Bonci


Ingredienti per una teglia da cm 30 per 35
300 gr di farina 0;
240 gr di acqua;
90 gr di L.M.
1 cucchiaio raso di olio;
5 gr di sale,
Per guarnire:
200 gr di polpa fine di pomodoro;
olio, sale, origano( da aggiungere al pomodoro)
1 mozzarella fiordilatte, o treccia (ben sgocciolata)
capperi, acciughe;

Preparazione:
Rinfrescare il L. M. la mattina , lasciarlo a temperatura ambiente qualche ora, il pomeriggio iniziare la preparazione dell'impasto per la pizza.
Mettere l'acqua in una bacinella, aggiungere il lievito madre a piccoli pezzi, la farina, l'olio e il sale.
Girare il tutto con un mestolo di legno e poi proseguire con le mani solo per amalgamare. Coprire l'impasto e lasciare riposare per circa 15 minuti. Riprenderlo e scaravoltarlo sulla spianatoia ben infarinata con farina di grano duro, fare delle pieghe girando l'impasto verso di noi fino a che non si attacca più alle mani.Mettere a lievitare in frigorifero coperto per 24 ore
Il giorno dopo, tirare fuori dal frigo l'impasto un'ora prima della stesura.Trascorso questo tempo stendere la pasta con le mani sulla spianatoia ben infarinata, quindi aiutandosi con il braccio mettere in teglia ben unta di olio. Condire con il pomodoro e cuocere in forno già caldo 250° per
17 minuti al piano basso. Togliere la pizza dal forno guarnire a piacere con mozzarella e altro, infornare di nuovo al piano alto per 5 minuti.

mercoledì 23 marzo 2011

Crostini con crema di zucchine e gamberetti


Ingredienti per 4 persone:
2 zucchine medie,
200 gr di gamberetti;
1/2 cipolla tritata;
2 spicchi di aglio;
sale, pepe,
timo, curry;
8 fettine di pane da crostini;
olio extravergine;

Preparazione:
Lavare e spuntare le zucchine,e, tagliarle a piccoli dadi.
In un tegamino con l'olio e uno spicchi di aglio intero, mettere a imbiondire la cipolla tritata finemente, unire le zucchine tagliate a dadini, farle rosolare per 4-5 minuti, poi aggiungere 1/2 bicchiere di acqua calda, salare,pepare e cuocere per altri 10 minuti. A fine cottura frullarle con il mixer togliendo l'aglio.
In un'altro tegamino scaldare poco olio con uno spicchio di aglio intero, aggiungere i gamberetti (sgusciati) saltarli per 3-4 minuti aggiustare di sale, mettere del timo e poco curry
Tagliare delle fettine di pane, metterle a tostare nel forno sotto al grill ( oppure sulla griglia calda).
Farcire ogni crostino con la purea di zucchine, aggiungere sopra dei gamberetti e servire.
Ric trovata sul cookaround con qualche modifica


lunedì 21 marzo 2011

Lasagne con gamberetti e zucchine



Ingredienti per 6 persone:
250 gr di pasta per lasagne tipo sfoglia velo;
400 gr di code di gambero sgusciati; (o gamberetti)
2 o 3 zucchine (dipende dalla grandezza)
10-15 pomodorini;
2 scalogni;
sale,pepe;
olio extravergine,
Brandy q.b.

Per la vellutata:
30 gr di farina;
60 gr di burro;
noce moscata
3 dl. di brodo vegetale ( fatto con una carota, una costa di sedano,mezza cipolla,sale.)
alcuni steli di erba cipollina,

Preparazione:
preparare il brodo vegetale.
Pulire gli scalogni e tritarli sottili con il coltello. Lavare le zucchine e tagliarle a dadini.
In una padella con olio rosolare dolcemente gli scalogni, aggiungere i dadini di zucchine e cuocere per 5-6 minuti a fuoco abbastanza vivace; nel frattempo mettere a scaldare in un pentolino un pò di acqua, incidere i pomodorini a croce e sbollentarli per un minuto, scolarli, togliere la buccia e tagliarli a dadini.
Aggiungere nella padella delle zucchine i gamberetti, i pomodorini (lasciandone qualche pezzettino da mettere sopra), il sale il pepe e il brandy,sfumare e cuocere per altri 5 minuti.
A questo punto il brodo vegetale sarà pronto quindi in un pentolino sciogliere il burro, unire la farina sempre mischiando in continuazione fino ad ottenere un impasto compatto. bagnare con il brodo caldo poco per volta e continuando a mescolare fino ad ottenere una salsa fluida, liscia e omogenea.Grattugiare sopra della noce moscata.
Mettere un filo di vellutata nel fondo di una teglia, coprire con uno strato di lasagne, versare un poco di sugo di gamberetti e zucchine ancora vellutata, lasagne e cosi via, terminando con la salsa e i cubetti di pomodoro rimasti; infornare a 180° per circa 15 -18 minuti. Cospargere di erba cipollina e servire.

venerdì 18 marzo 2011

Torta di cioccolato pere e peperoncino


Ingredienti.


100 gr di farina 00;
100 gr di burro;
100 gr di zucchero;
3 uova;
1 bustina di lievito per dolci;
200 gr di cioccolato fondente;
2 pere sbucciate e tagliate a fette;
cannella q.b.
2 peperoncini piccoli tritati;
zucchero a velo q.b.
1 tortiera del diametro di 23cm. rivestita di carta da forno, oppure imburrata e infarinata.

Preparazione:
Sciogliere il cioccolato a bagno maria, ammorbidire il burro, accendere il forno a 200°( in modo tale che sia caldo al momento di infornare il dolce).
Lavorare molto bene il burro con lo zucchero, aggiungere le uova uno alla volta sempre mescolando, quindi mettere la farina setacciata con il lievito,la cannella e il peperoncino; infine aggiungere il cioccolato mescolandolo con una spatola.
Versare il composto nella tortiera, mettere le pere a raggiera pressandole un poco nell'impasto spolverare di zucchero semolato e infornare per circa 40 minuti sempre controllando la cottura con lo stuzzicadenti( ma non prima di mezz'ora)
Spolverare di zucchero a velo prima di servire.
Per questa torta o preso spunto da Debora però mettendo il burro perchè lei non a detto la quantità per chi volesse andare all'originale.http://coloriesapori-ipiaceridellatavola.blogspot.com/

giovedì 17 marzo 2011

Nodini di pollo con peperoni


Ingredienti per 4 persone:

4 filetti di petto di pollo piuttosto sottili;
1 peperone rosso;
1 peperone giallo;
2 spicchi di aglio;
vino bianco q.b.
1 cucchiaino colmo di zucchero;
1 bicchierino colmo di aceto rosso;
sale.pepe;
olio extravergine;
farina di mais ( meglio sarebbe di quella fine)

Preparazione:

Lavare i peperoni, togliere i semi e tagliarli a pezzi. In una padella soffriggere dolcemente gli spicchi di aglio in olio, mettere i peperoni e cuocerli pochi minuti, aggiungere lo zucchero, far caramellare girandoli spesso, salare pepare e versare l'aceto.Continuare la cottura per 5-6 minuti a fuoco abbastanza vivace.
Intanto lavare i petti di pollo, tagliarli con le forbici da cucina senza arrivare in cima, a striscioline di circa 2 cm (non più grossi). fare il nodo e passarli nella farina di mais, metterli a rosolare in olio girandoli più volte, a questo punto sfumare con il vino a salarli.( non vanno salati prima perchè altrimenti non verranno croccanti)di cottura serviranno solo pochi minuti se sono stati tagliati sottili.

Servire sui peperoni; a piacere si può aggiungere qualche capperino


mercoledì 16 marzo 2011

Involtini di melanzane ripieni di pesce



Ingredienti per 4 persone:

1 melanzana;
2 filetti di orata;
1 pezzetto di scamorza ( o pecorino )
15- 20 pomodorini freschi;
30- 40 gr di pinoli;
basilico;
4 spicchi di aglio;
qualche gambo di prezzemolo;
olio extravergine;
olio di arachidi per friggere;
sale.pepe;

Pastella:
farina 5-6 cucchiai;
sale;
1/2 bicchiere circa di birra;

Preparazione:
Lavare la melanzana, sbucciarla con il pelapatate conservando la buccia.
Scaldare sul fuoco la griglia, tagliare la melanzana a fette piuttosto sottili ( servono 8 fette.)Quando la griglia sarà calda cuocere da ambedue i lati le melanzane passarvi sopra un filo di olio, pochissimo sale e lasciarle su di un piatto.
Intanto i filetti di pesce che di solito sono piuttosto spessi, tagliarli nel mezzo ricavandone quattro filetti; coprirli con la pellicola trasparente e batterli leggermente con il batticarne per appiattirli ( leggermente, altrimenti si rompono).
In una padella scaldare due spicchi di aglio con alcuni gambi di prezzemolo e saltarci i filetti di pesce,un pizzico di sale e pepe.
Riprendere le melanzane e sormontare leggermente le fette due a due, mettere un filetto di pesce, sopra il formaggio, e chiudere a involtino, passarli nella pastella e friggerli.

Preparazione della pastella :
Mischiare la farina con il sale e la birra sufficiente a rendere la pastella fluida.
Nella stessa padella dove è stato cotto il pesce mettere ancora due spicchi di aglio con un filo di olio aggiungere i pomodorini lavati e tagliati in quattro, i pinoli,un pizzico di sale, e cuocere per circa due o tre minuti mettere il basilico e spengnere il fuoco.
Con le bucce della melanzana ricavare dei fili con il coltello, infarinarli e friggerli.( Io li ho fritti prima degli involtini per avere l'olio perfettamente pulito)

Assemblaggio del piatto :
Mettere nel piatto i pomodorini con sopra un involtino di pesce e per finire qualche filo di buccia di melanzana fritta.

lunedì 14 marzo 2011

Stracci di mucco all'arometro con aceto vecchio e riso all'aglio

4 Lezione

Coniglio in intingolo con crostoni

4 Lezione

Polpette di melanzane


Ingredienti per 10 polpette:


1 melanzana di circa 450 gr.
200 gr di formaggio grattugiato ( pecorino o parmigiano a piacere)
1 uovo;
4- 5 spicchi di aglio;
10- 15 foglie di basilico;
1 pizzico di sale;

Per friggerle:
1 uovo;
farina q.b.
Pane grattugiato q.b.
Olio di semi di arachidi;

Preparazione:
Lavare le melanzane ( nel mio caso la melanzana )senza togliere picciolo, chiuderle una per una con carta da forno o carta stagnola e metterle a cuocere in forno già caldo a 200° per 40 minuti.
Nel frattempo tritare aglio, basilico e metterli in una terrina; aggiungere il formaggio grattugiato e l'uovo. Quando sarà cotta ( o cotte ) le melanzane togliere la buccia mettere nello scolapasta,cosi ' che se dovesse esserci un poca di acqua di vegetazione si asciugherà. Ora passarle al tritatutto, metterle nel composto di formaggio e lasciarle in frigorifero per almeno due ore, perchè il composto deve asciugarsi un poco.
Mettere l'olio sul fuoco, preparare un piatto con la farina, uno con il pane grattugiato e uno con l'uovo sbattuto.Aiutandosi con due cucchiai (perchè l'impasto resterà sempre piuttosto morbido) formare delle polpette passarle nella farina, nell'uovo, nel pane grattugiato e friggerle in olio profondo. Servire con insalatina a piacere

sabato 12 marzo 2011

mercoledì 9 marzo 2011

Torta mimosa




Ingredienti
Pasta reale:
6 uova;
250 gr. di zucchero semolato;
100 gr. di farina 00;
100 gr. di fecola di patate;
100 gr. di zucchero vanigliato;
1 bustina di lievito per dolci;
1 limone grattugiato;
1 pizzico di sale;

Crema pasticcera:
250 gr. di latte intero;
2 tuorli;
80 gr di zucchero;
35 gr di farina 00;
bacca di vaniglia ( oppure 1 bustina di vanillina)

200 gr. di panna fresca;
1 cucchiaio di zucchero vanigliato;
50 gr di gocce di cioccolato;

Per la bagna:
Grand Marnier, sciroppo di zucchero (altrimenti si può bagnare con altro liquore,con latte, con succo di ananas, questo a piacere)

Preparazione:
Imburrare e infarinare una tortiera del diametro di 26 cm.
Accendere il forno a 180°
Separare i tuorli dagli albumi.
Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale e con 3 cucchiai di zucchero.
A parte sbattere molto, molto bene i tuorli con il resto dello zucchero, aggiungere lentamente le farine setacciate con il lievito e la buccia del limone,un terzo degli albumi, e il resto degli albumi incorporarli lentamente girando dal basso verso l'alto per far si che non si smontino.
Mettere nella tortiera e cuocere in forno già caldo per circa 30 minuti.(fare sempre la prova con lo stecchino per controllare la cottura, che dovrà risultare asciutto)


Preparazione della crema:
Scaldare il latte con la vaniglia, a parte montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina, il latte caldo a filo,mettere sul fuoco e cuocerla girando continuamente fino alla densità raggiunta( ci voranno circa un paio di minuti).Lasciare raffreddare coperta con la pellicola.
Montare la panna con lo zucchero.

Assemblaggio del dolce:
1) Togliere tutta la crosta intorno al dolce, sopra e sotto.
2)Tagliarlo in tre dischi con un coltello seghettato girando sempre il dolce per farlo unito(uno dei dischi tagliarlo più sottile perché servirà per guarnizione dopo averlo tritato, io nel robot)Altrimenti se fosse troppo complicato tagliarlo in tre, togliere un poco di dolce intorno, cosi riducendo la circonferenza e usando questo tritato per guarnizione.
3)Mettere le gocce di cioccolato nella crema (fredda altrimenti si sciolgono)mettere la panna.
4)Bagnare il disco sottostante con il liquore, mettere la farcia lasciandone un pochina da metterla intorno(aderiranno meglio le briciole al dolce)
5)Bagnare anche il disco sopra, da entrambi le parti, poggiarlo sulla farcia, ricoprire i lati con il resto della crema, e, aiutandosi con una paletta mettere tutte le briciole

domenica 6 marzo 2011

Torta di mele ( Scuola di cucina)


Ingredienti:
3 uova;
150 gr. di farina;
150 gr. di zucchero;
150 gr. di burro;
5 mele;
1 limone;
1/2 bustina di lievito;
1 dl. di Whishy;
1 pizzico di sale;
Per il condimento:
50 gr. di zucchero di canna
50 gr. di burro;

Preparazione:
Mondare le mele, togliere il torsolo e farle a fette non troppo sottili.Metterle in una bacinella a marinare con l'Whishy, scuotendole spesso.
Mescolare le uova con lo zucchero,quindi unire la farina,il sale, la scorza del limone grattugiata, il lievito setacciato,e per ultimo il burro fuso.
In una teglia da forno di cm. 28 mettere l'impasto, adagiare sopra le mele a scheda, ricoprire con i 50 gr. di zucchero di canna e sopra 50 gr. di burro fuso.Cuocere in forno a 190° per circa 30-40 minuti.

sabato 5 marzo 2011

baccalà in bianco con olive e polenta fritta

3° Lezione
Ingredienti per 4 persone: tempo 30 minuti
500 gr di baccalà;
2 dl. di olio extravergine;
2 dl di panna fresca;
500 gr di polenta pronta  fredda;
120 gr di olive dolci nere,
sale, pepe;
prezzemolo;
aglio;
Preparazione:
Ammollare il baccalà  per almeno tre giorni cambiando costantemente l'acqua .
Metterlo a lessare in acqua  non salata con due spicchi di aglio in camicia schiacciati.
dopo circa 20 minuti scolarlo, togliere la pelle e sbriciolare la polpa con le mani in una bastardella.
Montare la polpa  con una frusta  aggiungendo l'olio a filo come per una maionese.
Fare quindi lo stesso con la panna continuando a sbattere bene.
Aggiustare di sale e pepe e mettere in caldo a bagnomaria.
Tritare uno spicchio di aglio ed il prezzemolo, quindi metterli ad appassire velocemente in padella con olio extravergine d'oliva, dopo di che unire le olive, lasciarle intiepidire  e togliere dal fuoco.
Friggere la polenta tagliata  a fette spesse in abbondante olio ben bollente e scolarla bene con l'ausilio di carta gialla.
Servire  i crostoni di polenta  nel centro del piatto, sovrapporvi una palla di baccalà ottenuta con lo sporzionatore del gelato, condire  il tutto  con l'intingolo di olive  e guarnire con un ramoscello  di
prezzemolo fresco.
Al posto della panna può essere utilizzato un buon latte intero e la polenta può essere sostituita  da pane tostato o fette di patate saltate nell'olio.
Questo piatto può rappresentare sia un raffinato antipasto  che un gustoso secondo piatto e,considerata la sua finezza,è ottimo collocato anche in menù molto formali

Seppie con le patate

3° Lezione: